Chrono’ Sound: al via al primo di una serie di incontri per gli appassionati di orologeria.

ph. Carlo Piersanti

Il Centro Assistenza Orologi della DiamonDiamonD ha organizzato lo scorso 26 giugno, nella sede di Roma, Via della scrofa 73, il primo di una serie di incontri riservati alla clientela e agli appassionati di orologeria.

Quello che differenzia tra loro gli “incontri” DiamonDiamonD – che hanno generalmente cadenza mensile – sono i protagonisti: ogni loro evento ha infatti come tema un pezzo unico della loro collezione. Questa volta hanno deciso di dare risalto agli orologi e ai clienti amanti appunto dell’orologeria.

L’idea del Chrono’Sound nasce dalla passione di Andrea Falcioni per gli orologi rari e preziosi e dall’esperienza del mastro orologiaio Roberto Seghetti.

Musica classica (Sogno – di F. P. Tosti e Caro mio ben – T. Giordani) grazie ad un eccellente tenore, Paolo Anziliero, drink di benvenuto servito all’entrata ad ogni ospite ed un’atmosfera piacevole ed elegante; sono stati questi gli “ingredienti” di un pomeriggio all’insegna del lusso perfettamente organizzato e ben riuscito.

DON PAPA: IL RUM FILIPPINO CONQUISTA L’ITALIA Lanciato il Sevillana Cask Finish, in edizione limitata super premium ispirato alla Spagna

Lancio ‘sevillano’ di Don Papa, rum small-batch dall’isola di Negros, nelle Filippine, ex colonia spagnola, paese con la più grande produzione al mondo di canna da zucchero. Gabriele Rondani, Marketing e PR director e Anna Sgarzi, Brand Ambassador di Rinaldi 1957, che distribuisce in Italia il rum Don Papa, hanno lanciato, nei giorni successivi alla prima, trionfale, edizione del Roma Bar Show, il “Sevillana Cask Finish“, rum in edizione limitata super premium, ispirato dalla Spagna, al profumo di arance di Siviglia. Una miscela di rum selezionati dal Master Blender per produrre un rum unico nella sua categoria, non filtrato e imbottigliato a 40 gradi, il Sevillana Cask è un’esplosione di piacevoli sensazioni olfattive. I profumi sono intensi e richiamano quelli della scorza d’arancia, aromi di nocciola e di frutta secca. Al gusto ritroviamo una lieve affumicatura e una sensazione vellutata nel palato. Unione di rum dai 4 ai 12 anni distillati dalla canna da zucchero, proveniente al 100% dall’isola di Negros. La prima parte dell’invecchiamento avviene in botti di rovere americano. Segue un periodo di 3 anni in due diversi tipi di botti spagnole: botti di sherry Oloroso e botti andaluse di Vino De Naranja. Distillato sull’isola di Negros da melassa di una delle migliori canne da zucchero del mondo (la Noble), il rum Don Papa viene poi invecchiato in botti di rovere americano per almeno 7 anni.

Il Sevillana Cask Finish è presentato in un design raffinato e vibrante, di ispirazione rococò che riflette aspetti del patrimonio spagnolo dell’isola. E’ la rappresentazione del suo paesaggio lussureggiante e colorato e l’irriverenza della storia di Papa Isio, l’eroe rivoluzionario che ha ispirato il nome di Don Papa. Il nuovo Sevillana Cask Finish aggiunge un’altra dimensione del gusto al consumo di Don Papa che oggi racchiude nel suo portafoglio: Don Papa di 7 anni,Don Papa 10 anni, Rare Cask Sherry Cask Finish. Il prezzo al pubblico di Don Papa Sevillana Cask Finish (70cl) sarà indicativamente di € 80. Il Sevillana Cask Finish si presenta in bottiglia in vetro da 70 cl francese, tappo di sughero portoghese, etichetta stampata in Italia, immagine di marca messa a punto dallo studio Stranger & Stranger di New York. Numerosi premi internazionali come la Double Gold per il packaging al San Francisco World Spirits Competition 2013. Di particolare interesse la grafica scelta per l’etichetta. Lo stesso nome rimanda a un’icona leggendaria della storia di Negros, Dionisio Magbueles: conosciuto anche come “Papa Isio”, coltivatore di canna da zucchero e protagonista della rivoluzione filippina, alla fine del diciannovesimo secolo, liberò l’isola dalla dominazione spagnola, oltre ad essere stato un babaylan, un guaritore, sciamano e mistico a tutto tondo. L’uomo è raffigurato sull’etichetta della bottiglia con quello che a prima vista sembra un monocolo ma che ad uno sguardo più attento si rivela essere un geco: insieme ad esso, sono nascosti nel disegno altri 50 animali, tra i quali anche il più piccolo primate al mondo, il tarsio spettro (originario del sud dell’arcipelago filippino delle Visayas).

Tra i cocktail indicati per gustare al meglio il rum Don Papa, si segnala il Breakfast Rumtini, composto da 50 ml di Don Papa Rum, 3 cucchiaini di marmellata di arance amare, 15 ml di succo di lime e 15 ml di vino di naranja (un vino simile allo sherry). Quindi, il Don’s Garibaldi, composto da 45 ml di Don Papa Rum, 60 ml di succo di arancia, 10 ml di Romate Sherry Oloroso, 5 ml di sciroppo di zucchero. Infine, il Bailar Torero, composto da 25 ml di Don Papa Rum, 25 ml di Romate Sherry Oloroso, 20 ml di succo di arancia, 10 ml di succo di lime e 10 ml di sciroppo di zucchero.

Per maggiori informazioni
www.rinaldi1957.it
www.donpaparum.com
www.instagram.com/rinaldi_1957/
www.facebook.com/Rinaldi1957/

Ufficio stampa Rinaldi 1957
Carlo Dutto
carlodutto@hotmail.it
cell. +39 348 0646089

Il 27 agosto alle 21:00 Annalisa Favetti presenterà il thriller Pop Black Posta al Nuovo Cinema Aquila a Roma

In occasione della sua uscita nelle sale cinematografiche, a partire dal 22 Agosto 2019 distribuito da Ahora! Film, il thriller/black comedy Pop Black Posta di Marco Pollini verrà presentato Martedì 27 Agosto 2019, alle ore 21.00, presso il Nuovo Cinema Aquila di Roma, da Annalisa Favetti, una delle tre protagoniste femminili del film.

Il lungometraggio, con protagonista la due volte vincitrice del David di Donatello Antonia Truppo, qui in inedite vesti di psicopatica, include nel cast Denny Mendez, Enzo Garramone, Pino Ammendola, Alessandro Bressanello, Hassani Shapi, Aaron T. Maccarthy, Luca Lobina, Noemi Maria Cognigni e Luca Romano. La colonna sonora del film è stata curata dal compositore Marco Werba che ha registrato i brani con l’orchestra sinfonica della Bulgaria.

Pop Black Posta è ambientato in un luogo piuttosto inusuale: un ufficio postale. L’ufficio postale è diventato, infatti, negli ultimi anni, un luogo stravagante, caratterizzato nell’immaginario collettivo da un servizio poco accurato, da lungaggini burocratiche, file interminabili, macchinari obsoleti, personale frustrato e, non ultimo, a rischio di rapine. All’interno del film viene ricreato questo luogo immaginario, ma non lontano dalla realtà e caratterizzato da un’atmosfera claustrofobica e decisamente sopra le righe.

Sinossi:Alessia (Antonia Truppo) è un’impiegata di una piccola posta di provincia che, in un giorno qualunque, prende in ostaggio cinque persone e le obbliga a confessare vari crimini commessi.

I cinque, un pastore di una chiesa evangelica (Hassani Shapi), una latinoamericana (Denny Mendez), un ragazzo del Sudan (Aaron T. Maccarthy), una bionda elegante (Annalisa Favetti) e un signore grasso apparentemente tecnologico (Alessandro Bressanello), dovranno difendersi da loro stessi e dagli errori compiuti, cercando di  sopravvivere e di compiacere Alessia, che, nella sua follia, è pronta ad ucciderli per vendicare il suo passato.

A questo link è possibile visionare il trailer del film:
https://www.youtube.com/watch?v=JNFERCX-uT4&feature=youtu.be

Di seguito alcuni Partner che hanno collaborato  al film POP BLACK POSTA: Phonopress, Finstral , Composad, SicurItalia, Vimar, Signor Peperoncino,  Zorzi, Leader Form/Extreme printing, Residence All’Adige, Agec, Verona Film Commission, Fondazione Arena di Verona,  Mibac, Regione Veneto, Comune di Verona, Regione Lazio, Reel One, Sud Sound Studios.

Terremoto: scossa 3.7 avvertita a Roma, epicentro a 3 km da Colonna

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata avvertita tra Lazio e Abruzzo. 

Secondo l’Ingv, l’epicentro della scossa di terremoto avvertita alle 22.43 si trova a 3 chilometri dal comune di Colonna (Roma), ad una profondità di 9 chilometri. Tra i Comuni vicini all’epicentro, anche San Cesareo, Gallicano nel Lazio, Zagarolo e Monte Compatri. La scossa è stata avvertita anche a Roma.

“Stiamo facendo delle verifiche perché qualche edificio in centro risulta lesionato. Per ora non abbiamo segnalazioni di feriti. C’è stata tanta paura in paese, stanno tutti in strada”. Così all’ANSA il sindaco di Colonna Fausto Giuliani sulla scossa di terremoto di stasera. L’epicentro è stato a soli 3 chilometri di Colonna.

La forte scossa di terremoto delle 22.43 è stata avvertita distintamente, oltre che a Roma, anche in alcune zone del litorale romano, tra Ostia e Fiumicino. Molte le segnalazioni sui social network ma, per il momento, non sono stati segnalati problemi.

Al momento, riferiscono i vigili del fuoco, non ci sono segnalazioni di danni o richieste di intervento ai vigili del fuoco in seguito alla scossa di magnitudo 3.7 avvertita in provincia di Roma.

“Metro C: circolazione temporaneamente interrotta per verifiche dopo scossa di terremoto”. Lo comunica l’Atac, l’azienda dei trasporti pubblica di Roma, in seguito alla scossa avvenuta alle 22.43.

Gente in strada nel quadrante est della Capitale e tantissime chiamate che continuano ad arrivare al Numero di emergenza 112. Paura a Roma per la forte scossa di terremoto avvertita stasera. In alcuni quartieri della periferia est gli abitanti spaventati sono scesi in strada. Molti i cittadini che stanno contattando in questi minuti il 112. Si tratta principalmente di persone che chiedono informazioni. Al momento non sono arrivate segnalazioni di feriti o danni.

Squadre della Protezione civile regionale del Lazio e dei Comuni, in collegamento con la sala operativa regionale, stanno già effettuando dei monitoraggi nei centri storici delle città dei Castelli romani, a seguito della scossa di terremoto delle 22,43. Non sono segnalati crolli o danni a persone.

PROSEGUE IL PERCORSO DEL MOVIMENTO DEGLI ELETTORI, UN NUOVO, QUALIFICATO INTERLOCUTORE PER LA DIFESA DEL CORPO ELETTORALE ITALIANO

Consapevolezza dei propri diritti di elettori e tutela degli stessi presso le Istituzioni. Questi i lodevoli obiettivi del Movimento presieduto dall’Avvocato Giorgio Aldo Maccaroni.

Giovedì  27 giugno 2019 alle ore 15.00 l’Auditorium del Centro Congressi dell’Oly Hotel, al civico 36 di via Santuario Regina degli Apostoli a Roma, sarà teatro del primo convegno del Movimento degli Elettori, un nuovo, autorevole soggetto che si propone quale mediatore tra i diritti degli elettori italiani e le Istituzioni, promuovendo una attiva partecipazione dei cittadini iscritti nelle liste di voto, alla vita politica del Paese, rendendoli protagonisti della vita politica italiana e non semplici spettatori come accade oggi, e aiutando a far valere i loro diritti in ogni sede politica ed istituzionale. “Abbiamo intercettato la necessità di rappresentare le legittime istanze dei nostri elettori, residenti in Italia o all’Estero – afferma il fondatore e presidente del Movimento, l’Avvocato Giorgio Aldo Maccaroni, Patrocinante in Cassazione e Presidente dell’Avvocatura Italiana per i Diritti delle Famiglie, scrittore e docente di diritto di famiglia e minorile, già ospite di trasmissioni radiofoniche e televisive – e, attraverso il lavoro di validi professionisti del diritto, attivi all’interno del nostro movimento, ci proponiamo di svolgere quelle funzioni di rappresentanza ed intermediazione in favore degli elettori nei confronti di Enti, Partiti Politici, Istituzioni ed Organi dello Stato, elaborando altresì proposte di legge e regolamenti in favore degli elettori italiani. La mia lunga esperienza professionale mi ha portato a rappresentare questo scollamento tra i Cittadini e la Politica, notando che i partiti italiani sono, purtroppo, molto distanti dagli elettori. La nascita del Movimento risponde proprio all’assenza di un valido interlocutore che possa adeguatamente rappresentare le istanze degli elettori e che sia capace di formulare ed elaborazione proposte di legge condivisepromuovere attivamente la semplificazione del sistema di voto, assistere i cittadini attraverso l’istituzione di sportelli per l’ascolto e per la tutela dei loro diritti di elettori. Solo attraverso l’attivazione di questo tipo di tutele, operando attraverso un qualificato pool di professionisti del diritto, si può ridurre l’astensionismo, sintomo evidente di una disaffezione del corpo elettorale che non vede mai il concretizzarsi in maggiore benessere la manifestazione delle proprie intenzioni di voto”.

Insieme all’Avv. Giorgio Aldo Maccaroni interverranno Ermenegildo Rossi, medaglia d’oro al valor civile e segretario generale di Roma Ugl, Presidente della Commissione Lavoro del M.D.E., Mary Petrillo, criminologa e docente universitaria, Presidente della Commissione Sicurezza e Legalità del M.D.E., Simona Lunazzi Gorizza, imprenditrice e coordinatrice delle Commissioni del Movimento.

L’incontro costituirà l’occasione per comprendere al meglio le modalità di partecipazione agli sportelli d’ascolto, prezioso strumento attraverso il quale individuare le principali necessità e le reali istanze dell’elettorato italiano, da rappresentare autorevolmente presso le Istituzioni politiche, al fine di attivare le necessarie iniziative legislative e avviare rapidamente gli iter per raggiungere gli obiettivi preposti.

Informazioni e prenotazioni sul sito www.movimentoelettori.it

Presentazioni di libri martedì al Tevere Expo: Roberto Luigi Mauri il 18 giugno sarà la voce narrante di “Perso a Los Angeles” di Francesco Apolloni.

L’estate romana al Tevere Expo è sempre più ricca di iniziative. Lungo il Tevere Roma 2019 è un pieno di colori, musica, spettacolo e… Letture. Domani 18 giugno, infatti, fra i vari eventi in calendario, è in programma la presentazione di “Perso a Los Angeles“, un libro di cui è autore l’attore e regista Francesco Apolloni ; alcuni passi del libro saranno interpretati dall’attore Roberto Luigi Mauri, il quale quando era a LA aveva realizzato 4 book trailers per l’amico Francesco allo scopo di far conoscere il romanzo.

Una sinergia che comincia non per gioco e neanche per caso quella tra l’attore Roberto Luigi Mauri ed il regista e attore Francesco Apolloni. Oggi la chiamiamo amicizia ma alla base ha una stima professionale profonda che è andata via via crescendo nel tempo.

I due si conoscono dall’anno 2017 per via di un workshop di recitazione.

E’ nel mese di Giugno 2018 che Roberto Luigi Mauri riceve la telefonata di Francesco Apolloni, il quale lo invita a comprare il suo libro dal titolo ”Perso a Los Angeles”, da poco pubblicato.

Da lì oggi Francesco ha proposto a Roberto di fargli da voce narrante per interpretare di fronte al pubblico del Tevere expo alcuni passaggi del libro, alternati da momenti musicali, interviste e sketch degli Actual.

L’evento il 18 giugno è alle 21.00 e gli incassi delle vendite del libro sono interamente devolute ad istituti sanitari.

Nuovo video del ladro colpito da proiettile: esce dall’ospedale minaccioso, ma è una bufala

Spunta in queste ore in Rete un nuovo video che ci mostra il ladro colpito da proiettile e pronto a tornare a fare quello che gli riesce meglio, nonostante quello che a suo dire gli sarebbe capitato dopo che è stata promossa la legge sulla legittima difesa. Esattamente come abbiamo evidenziato nella giornata di ieri, quando sulle nostre pagine abbiamo preso in esame il primo video di questa mini serie (lo trovate qui), occorre sottolineare subito che siamo davanti ad una bufala bella e buona.

Il protagonista del video in questione, infatti, non è un ladro colpito da proiettile, ma Saolini. Per chi non lo sapesse, si tratta di un noto troll che è solito fingersi personaggio del momento, a seconda dei temi di attualità che potenzialmente possono far più presa presso il pubblico. Dopo le recenti novità legislative sulla legittima difesa, non a caso, ha deciso di fingersi malvivente per far percepire a tutti quali siano le controindicazioni di una legge che potrebbe accentuare l’effetto far west in Italia.

Il tutto, ovviamente, con qualche esagerazione ed una punta di ironia, per rendere il contenuto più divertente. Da sempre Saolini agisce così, secondo quanto dichiarato dal diretto interessato, per sensibilizzare i cosiddetti analfabeti funzionali che di volta in volta ci cascano sempre. Resta il fatto che la sostanza non debba mai essere dimenticata dagli internauti. E in questo caso ci dice che il ladro colpito da proiettile post legge sulla legittima difesa non esiste.

Così come trae in inganno il secondo video che potete apprezzare qui di seguito, nel quale emerge un personaggio che si limita a prendere in giro coloro che tendono a ricondividere di tutto sui social, senza verificare l’autenticità di un documento come quello che trovate qui di seguito.

https://www.optimagazine.com/

fonte:
https://www.optimagazine.com/

Monica Gabetta Tosetti, la presentazione nella Capitale della Collezione By Nicole e una nuova sinergia all’orizzonte

Monica, bentrovata. Poco tempo fa siamo rimasti incuriositi da una tua recente partecipazione nella Capitale. La terza settimana di marzo, infatti, ti abbiamo visto a Roma alle prese con una sfilata di gran rilevo, in occasione della presentazione della nuova collezione By Nicole. E poi sappiamo che è in atto una nuova collaborazione, una vera e propria sinergia tra Tosetti Sposa e Nicole Fashion Group.

Quali sono intanto i caratteri preminenti e quali i colori dominanti per il 2020? Che ruolo nello specifico hai rivestito nella Capitale?

I colori predominanti anche per il 2020 saranno ancora il colore naturale della seta ed il rosa cipria…Affiancati dal nude!

Il mio ruolo era di buyer (ma anche blogger) ed infatti dal mese di aprile l’atelier Tosetti Spose di Como diventa Best Partner di Nicole Fashion Group, unico in città e nella provincia comasca, che sarà un punto vendita privilegiato delle Collezioni 2020 della Maison, con tutti i suoi marchi: Alessandra Rinaudo, Nicole Spose, Jolies, Colette, Romance, oltre a Pronovias e St. Patrick.


Che sensazioni ti ha lasciato l’evento nel complesso?

Mi ha lasciato sensazioni favolose! La sfilata di Nicole Spose a Palazzo dei Congressi di Roma è stata davvero emozionante, un catwalk che ha raccontato il percorso di Nicole, la primogenita della stilista Alessandra Rinaudo, in una narrazione di eccellenza tutta italiana; bellezza e professionalità allo stato puro, a partire dal video che ha aperto il fashion show con la visione di una Nicole ‘bambina’, che si muove fra il profumo di gesso e borotalco, e il ticchettio regolare delle macchine da cucire, per arrivare a una storia che sa di magia nella quale ci ritroviamo da sempre.

Gli abiti erano splendidi ed è stato memorabile il finale della sfilata; mi è sembrato di vedere tre generazioni susseguirsi e…Soprattutto mi è sembrato proprio di vedere il sogno italiano avverarsi.
‘Un sogno italiano’, infatti, è quello di Alessandra Rinaudo e della figlia Nicole che si muove fra bridal outfit dalle linee Fifties con gli scolli omerali che sottolineano le spalle, le maniche a sbuffo che sembrano ali, il punto vita disegnato da cinture metalliche, le divertenti mantelline di pizzo o gli abiti dalle code leggere che creano movimento nell’incedere per poi arrivare a una sposa dal mood giovane e fresco, in grintosi abbinamenti di gonne di tulle e felpe, abiti corti e stivali di pizzo o micro bolerini su pantaloni dal taglio impeccabile.
Insomma una collezione preziosa, versatile, che interpreta la femminilità nelle sue infinite sfaccettature e che Tosetti Sposa non vede l’ora di mostrare alle future spose.

Roma, spari fuori da un bar a Cinecittà in pieno giorno: due gambizzati

È successo davanti al bar Petit, davanti a molti testimoni: due uomini a bordo di uno scooter hanno esploso colpi di arma da fuoco. Indagano i carabinieri

di RORY CAPPELLI

Spari in strada a Roma. Erano le 16 quando davanti al bar Petit in via Flavio Stilcone, a Cinecittà, è arrivato rombando uno scooter con due uomini a bordo, il volto coperto da un casco. Si sono fermati un attimo, hanno tirato fuori una pistola ed esploso colpi di arma da fuoco in direzione di altri due uomini, fermi davanti al locale.

I due sono stati feriti alle gambe e trasportati subito in ospedale. Gli assalitori sono poi fuggiti. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine. È arrivata un’auto dei carabinieri della Compagnia Roma Casilina, che indaga sulla vicenda, mentre per i rilievi tecnico scientici si attende l’arrivo dei militari del nucleo scientifico di via In Selci.

Il 4 marzo a un distributore di benzina della Q8 c’era stata un’altra sparatoria, questa volta per una rapina, e non troppo lontana da qui, in via Santa Maria del Buon Consiglio, al Quadraro. Tutto era avvenuto in pochissimi secondi, davanti agli occhi di decine di testimoni, quando un uomo, italiano, aveva estratto una pistola, aveva sorpreso alle spalle un militare dell’aeronautica militare di 55 anni mentre stava per fare rifornimento di benzina, pretendendo di farsi consegnare le chiavi dello scooter e il portafogli.

fonte:repubblica.it

Torrita Tiberina, si ribalta con il trattore: muore uomo di 42 anni

E’ accaduto intorno alle 12.30 in località Cava dei Sassi. Inutili i soccorsi

Un uomo di 42 anni è morto schiacciato dopo essersi ribaltato con un trattore nel terreno di proprietà del padre a Civitella San Paolo, vicino Roma. E’ accaduto intorno alle 12.30 in località Cava dei Sassi. Inutili i soccorsi. Sul posto i carabinieri di Torrita Tiberina.