Lo ha deciso la Regione. L’assessore Venturi: “Atto doveroso”
BOLOGNA – La Regione Emilia-Romagna cancella il ticket per tutte le prestazioni sanitarie conseguenti all’esplosione di Borgo Panigale del 6 agosto, che ha provocato due vittime e oltre 140 feriti. Lo ha deciso un decreto del presidente della Regione Stefano Bonaccini firmato oggi.
“Si tratta di un atto doveroso nei confronti delle vittime e delle loro famiglie”, ha commentato l’assessore regionale alla Sanità, Sergio Venturi. Peraltro, aggiunge, “analogo a provvedimenti adottati in situazioni simili, che prevedevano il ricorso a forme di esenzione di ticket a seguito di eventi straordinari. Colgo l’occasione per rimarcare ancora una volta come fin dal primo istante la macchina dell’assistenza sanitaria si sia mossa con una compattezza e un’efficacia che non possono che essere oggetto di lode”.