Roma, rapina al Flaminio, puntano coltello e cacciavite a un passante: arrestati

«Dacci i soldi». Era buio e la zona era appartata: hanno approfittato dell’area poco trafficata per rapinare un italiano puntandogli addosso un coltello e un cacciavite. E’  accaduto a Roma, ma i due rapinatori, I.A. rumeno di 48 anni e B.H. tunisino di 30 anni, sono stati arrestati dalla polizia: le grida dell’uomo hanno attirato l’attenzione degli agenti del commissariato Flaminio che, proprio in quel momento, stavano passando in Largo Sperlonga, dove è avvenuta la rapina.

I poliziotti hanno prima soccorso la vittima, poi si sono messi alle costole dei due rapinatori, che per non essere arrestati, hanno cercato velocemente di disfarsi degli arnesi usati per il colpo. Fermati, sono stati portati negli uffici di polizia: dovranno rispondere di rapina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto