Rieti, Studentesca Milardi a Roma a caccia dei titoli regionali Cadetti

Spread the love
di Lorenzo Bufalino
RIETI – Oggi e domani allo stadio della Farnesina di Roma gli atleti dell’Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi gareggeranno nel campionato regionale individuale categoria cadetti. I ragazzi under 16 di tutta la regione oltre al titolo a Roma andranno alla ricerca del minimo di partecipazione per il prossimo criterium per regioni di Cles e del posto da titolare nella rappresentativa Laziale per il campionato nazionale.

Tra i ragazzi della Studentesca diversi sono già gli atleti che hanno già conseguito il minimo di partecipazione alla manifestazione più importante dell’anno per la categoria cadetti. Su tutti la specialista delle prove multiple Cecilia Rinaldi che con il titolo individuale vinto nel pentathlon lo scorso weekend, si è già messa in tasca il posto da titolare nella rappresentativa per Cles. A Roma la Rinaldi concorrerà nelle gare di 80 ostacoli e 300 ostacoli dove anche qui potrà giocarsi le carte per un buon piazzamento nel podio.

Con lei ci sarà a Cles anche Federico Fratili, cadetto allenato da Alberto Milardi che durante il trofeo torri gemelle è riuscito a saltare nel triplo la misura standard per poter essere della partita al criterium. Con il suo 12.89 Fratili guida anche la classifica regionale e vincendo il titolo potrà aggiudicarsi l’ambito posto nella rappresentativa laziale. Oltre al triplo Fratili gareggerà anche nel salto in lungo provando così a salire sul podio su entrambe le discipline. Altra atleta già in possesso del minimo è Alessandra Rinaldi, allenata da Arduino Chiari insieme a Katrin Blasetti, che in stagione ha già corso forte negli 80 ostacoli con il tempo di 12.29, tempo che la mette in seconda posizione tra le partenti. Anche lei proverà a giocarsi il posto da titolare nella rappresentativa.

Super favorita nel lancio del giavellotto anche Ludovica Giannursini che con i suoi oltre 46 metri in stagione diventa una seria pretendente per le medaglie che contano al criterium di Cles, con il posto praticamente già assicurato in rappresentativa. Da seguire il rientrante Pietro Peron che dopo un brutto infortunio ad inizio stagione che l’ha costretto a saltare praticamente tutta la stagione estiva, torna in gara nel peso e nel disco dove prova ad insidiare i suoi avversari per la vittoria del titolo.

Il capitano dell’ultimo cds cadetti Flavio Faraglia sarà impegnato nei 300 e nei 300 ostacoli dove punterà ad avvicinare il podio. Giulia Mezzanotte invece nei 3 km di marcia dopo aver distrutto il suo record personale al trofeo Perseo cerca il salto di qualità che la potrebbe portare al minimo per i campionati Italiani. Molto buone e da podio anche le due staffette veloci 4×100.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.