La banda è accusata anche di detenzione e in luogo pubblico di armi, ricettazione e spaccio di cocaina, hashish e marijuana. Una quinta persona sottoposta a obbligo di dimora

TARANTO – Avrebbero progettato anche una rapina armata ai danni di un ufficiale medico: agenti della squadra mobile della Questura di Taranto hanno arrestato quattro persone e sottoposto una quinta ad obbligo di dimora al termine di indagini dirette dal sostituto procuratore Enrico Bruschi della Procura della Repubblica del capoluogo jonico. I poliziotti hanno eseguito un’ordinanza cautelare personale emessa dal gip del Tribunale jonico Giuseppe Tommasino.Tre persone sono destinate al carcere e una ai domiciliari. Sono gravemente indiziate, a vario titolo, di detenzione e porto in luogo pubblico di armi, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di cocaina, hashish e marijuana.