La procura della Repubblica presso il Tribunale di Nanterre accerterà se il colosso di Cupertino abbia messo in atto tecniche per ridurre deliberatamente la durata di funzionamento di un prodotto, con lo scopo di velocizzarne i tempi della sua sostituzione