Il punto dell’Ausl cittadina dopo i decessi a Ferrara e Faenza per la malattia trasmessa dalle zanzare


BOLOGNA – Sono 18 a Bologna e provincia le persone che da inizio luglio hanno contratto il virus della West Nile – trasmesso dalle zanzare del genere Culex – che sono state segnalate al dipartimento di Sanità Pubblica: lo rende noto l’Ausl. A queste persone si aggiungono 7 donatori di sangue “nei quali è stata riscontrata la presenza del virus ma senza presentare i sintomi della malattia”.
Attualmente sono ricoverate 6 persone, “4 presso il Policlinico di S. Orsola di cui 3 in miglioramento e 2 negli ospedali dell’Azienda USL di Bologna già in fase di dimissione”, spiega l’azienda, che continua a monitorare la situazione: l’attenzione è alta dopo i tre morti in due settimane nel Ferrarese e il decesso di un’anziana a Faenza, due giorni fa.