City Milano News dedica la cover alla fotomodella attrice romana Fabiana De Ascentiis

COVER_2435234

Facendo un piccolo bilancio della tua vita cosa ne verrebbe fuori?

Facendo un bilancio della mia vita sicuramente mi ritengo soddisfatta di molte scelte che ho fatto… ce ne sono state di sbagliate ma sono servite a maturare e crescere… quindi rifarei ogni singola azione.

Parlaci dell’amore: cosa rappresenta nella tua vita?

L’amore fa sempre parte della nostra vita … l amore x la famiglia, per il partner, per gli amici, per il lavoro, per lo sport… ogni cosa che ci emoziona è una forma di amore… nel mio caso posso dire aver vissuto sempre nell’ amore

Artisticamente, qual è la modella a cui vorresti somigliare?
Non ce n’è una in particolare …. in tutte le donne posso trovare dettagli a cui ispirarmi… o spunti per migliorarmi… cmq ammiro le bellezze del passato … su tutte Virna Lisi… espressione della bellezza femminilità e sensualità con un talento innegabile

fabiana de ascentiis (6)

Puoi dirci a cosa stai lavorando adesso?
Ho molti progetti … molte proposte … vedremo

COME  sei nella vita privata?
Nel privato sono spontanea e amo la serenità e le persone vere

Cosa vorresti che le persone capissero di te?

Vorrei che le persone capiscano di me la passione che metto dietro ad ogni progetto a cui lavoro… punto molto alla perfezione

Quali sono i ricordi della tua infanzia a cui particolarmente sei legata?
I ricordi a cui sono molto legata sono i momenti belli passati con i miei genitori .. durante le vacanze estive…
E i Natali passati a casa dei miei nonni in cui eravamo numerosi e uniti

Sei favorevole e contraria alla chirurgia platica?

Sono strafavorevole alla chirurgia plastica fatta bene … le esagerazioni non mi piacciono

Ci sono persone che ti hanno aiutato in momenti difficili?
Si dietro di me nei momenti bui c’è sempre stato il supporto di mia madre …

Un tuo sogno nel cassetto?
Il mio sogno nel cassetto è girare il mondo con mia figlia … crearmi una famiglia e continuare ad emozionarmi sempre

Intervista a Sabrina Roma fotomodella italiana: Tutti i personaggi in pochi scatti in instagram _sabrinaaaaa_27

Cosa rappresenta per te la moda in un cotesto sociale?
Per me la moda è: Esprimere me stessa, le mie sensazioni ed emozioni, le mie qualità, la mia bellezza sia interiore che esteriore, e le mie imperfezioni. La moda per me è anche una tendenza soggettiva che vogliamo esercitare, esprimere, seguire ed inventare…

Hai raggiunto tanti obiettivi, qual è quello più significativo per te?
Sono esattamente due anni che faccio la fotomodella, ho iniziato facendo un programma televisivo e da lì mi si sono aperte molte strade… A questo punto direi quello più significativo è stato l’inizio, perché se non avessi iniziato quel programma con la mia testa, fortunatamente sempre senza ascoltare i giudizi degli altri, non sarei qui (professionalmente parlando)!

-Puoi dirci a cosa stai lavorando adesso?
Dunque, al momento non ho nessun progetto in pentola… Ma chissà più avanti.

Raccontaci una tua Gionata tipo?
Dunque: mi alzo, colazione e pulizie di casa, dopodiché pranzo con la famiglia, pomeriggio uscire o per centri commerciali o aperitivi, cene o in famiglia o fuori. Ed infine o serata in discoteca (quando voglio far tardi) o in un pub (quando non voglio far tardi ahah)

Artisticamente, quale personaggio vorresti somigliare?
Virginia Raffaele. Comica e raffinata, simpatica, spontanea, talento unico, secondo me una delle poche Artiste con la maiuscola.

Cosa vorresti che le persone capissero di te?
Ho imparato una cosa finora, durante questi 19 anni… Non voglio stare tutta la vita a farmi cercare di capire dalle persone… Se mi vogliono aiutare, amare e/o anche odiare benvenga, sennò come si dice a Roma: “shalla” ahahah, la vita è una, io me la godo occupandomi delle cose a cui amo e tengo. Quindi niente!

Come nasce la passione perla moda?
All inizio la vedevo solo come una cosa che devi sfilare, devi essere magra e mangiare gallette tutti i giorni… Ma con il tempo mi sono ricreduta.in questi due anni ho fatto delle sfilate, io non ero molto entusiasta, ma fino a quando una persona mi ha fatto capire la moda non è avere un fisico perfetto, è un emozione che devi saper esprimere. Perché è lì che tu lo puoi fare davanti a tutti, ti fai valere, fai vedere la tua sensualità, la tua gioia, la tua sabri interiore che farai uscire fuori e che tutti ammireranno! Da la ho capito, sempre secondo il mio punto di vista, il senso e l amore per la moda!

Quali sono le difficoltà di intraprendere questo mestiere in italia?
Che la maggior parte delle volte devi essere raccomandato!

Ultima domanda… il senso della vita?
Io penso sia la nostra nascita: in fondo se siamo venuti al mondo un motivo ci sarà… Sta a te decidere come andrà la tua vita, sia in bene sia in male, le persone che sceglierai o che ti capiteranno… E ricordarsi sempre che si vive una volta sola!

Angelica Preziosi fotomodella italiana, l’Anita Ekberg dei nostri tempi…

Angelica Preziosi, modella romana doc (nata nell’Isola Tiberina), è quella che si definisce la ragazza della porta accanto malgrado la sua regale e raffinata bellezza. Capelli lunghi biondi, occhi color mare e un metro e 77, Angelica é già molto nota ed ha tante esperienze al suo attivo in Italia ed all’Estero: dai massimi concorsi di bellezza nazionali a sfilate per stilisti di fama mondiale, ma le sue maggiori qualità sono l’umiltà ed il sacrificio. Angelica, infatti, oltre all’attività di modella è stata una delle volontarie della comunità di Sant’Egidio per il progetto “La scuola della pace”: ha aiutato bambini italiani e stranieri a studiare e divertirsi. Angelica Preziosi è oggi una modella matura che, dall’esperienza già espressa nel cinema e nel mondo della moda, ha tratto insegnamento per i suoi prossimi impegni. L’ho incontrata a Roma, zona Ponte Milvio, quindi l’invito per l’intervista concessa negli studi di Gold Tv. Ne sono nate discussioni interessanti che sono andate ben oltre la sua attività artistica: la propria esperienza di vita, i suoi sogni, un confronto di idee libero, profondo e costruttivo che delineano una modella con le idee chiare, pronta a viaggiare e ad imparare ogni giorno pur di migliorare ed essere professionale in tutto. Sì, perché Angelica è una perfezionista nata: non lascia nulla al caso.
Vediamo di conoscerla un po’…

1) Angelica, lo spettacolo è per te il lavoro di vita. Come nasce questa passione?

“Questa passione è nata per caso, nel corso del tempo ho cominciato con la moda andando a Milano con Elite model e, da lì, è cresciuta la voglia di conoscere questo mondo”.

2) Quali consigli daresti a chi vuole iniziare ad affacciarsi alla passerella ed ai servizi fotografici?

“Sicuramente quella di andare subito a Milano. E’ lì che ci sono le migliori agenzie e, ogni ragazza, può trovare quella che fa al proprio caso. Quindi di non demordere ai primi problemi, formarsi continuamente ed insistere sempre”.

3) C’è un modello cui ti ispiri?

“In realtà no, non c’è un modello preciso. Però mi piace molto la moda vintage e l’eleganza degli anni Sessanta, quella della “Dolce Vita”. Miti come Anita Ekberg, Marcello Mastroianni, la raffinatezza, i vestiti eleganti e le maniere cortesi, il corteggiamento classico e le buone maniere: lo ammetto, tutto questo mi ispira veramente molto e rappresenta un riferimento nel mio stile e nel mio modo di essere modella”.

4) Nella vita di tutti i giorni come sei?

“Nella vita di tutti i giorni sono molto semplice: jeans e scarpa bassa. Non vado certo in giro come se dovessi fare sempre un red carpet. Sono quella che si dice la ragazza acqua e sapone o della porta accanto. L’immagine che ho sui social è legata alla professione che faccio”.

5) Quali sono i tuoi prossimi impegni e obiettivi?

“A breve comincerò un lavoro a Bruxelles completamente nuovo e ne sono entusiasta. Continuerò a fare la modella e ad interessarmi del mondo dello spettacolo ma sono dell’idea che nulla è per sempre e serva essere pronti a nuove esperienze di vita. Sono curiosa ed odio la monotonia: la voglia di mettermi sempre in gioco è una delle mie principali caratteristiche”.

6) Qual è l’esperienza lavorativa che l’ha gratificata di più?

“Penso che ogni volta una nuova esperienza sia sempre una crescita. Ho avuto tante esperienze professionali gratificanti. Forse quella che mi ha colpito di più è stata la copertina come testimonial Figaro per Gucci Japan e stare in agenzia con Paola Benegas: la maggior parte delle ragazze sono straniere e essere italiana e stare lì è molto bello e significativo per me”

7) Cosa sono per lei l’amicizia e l’amore?

Sono valori molto importanti: sono le basi della nostra società. Oggi, purtroppo, sembra che prevalgano gli egoismi e i personalismi al senso di famiglia e di solidarietà sociale. L’amicizia e l’amore devono essere tutelati in un momento in cui la società se ne cura sempre meno. Ho lavorato nel volontariato per dare agli altri ciò che mi è stato insegnato dai miei genitori: l’altruismo, parole di conforto per chi è meno fortunato e un sorriso per tutti, che non costa nulla e fa tanto!”

Questa è Angelica Preziosi. E’ stata intervistata da riviste e giornali nazionali tra cui il Corriere della Sera. Attualmente lavora nello Showroom Pizzolato di Roma per “Diesel” winter 2019”. Ha avuto collaborazioni con Bulgari, Gucci e Ciesse Piumini.

Che dire, una ragazza acqua e sapone con un nome degno dei latini: Angelica. Nomen omen…o no?

VICTORIA MABELLE: rebel in the land of the gods

Hello Star, I begin by asking you how and when the passion for acting was born in you?

There were different moments at which I felt a tickle growing towards acting, but I think when I did my 2nd Fashion Film with Olof wessels back in march 2018 which started out as an experiment without any expectations, I just loved how it came out. Although I still didn’t saw myself as an actress, it was when an Italian guy in the filmindustry approached me online that saw that video and insisted that I pursued an Carreer in acting.

Artistically, who is your inspiration?

Hmm,,thats a difficult question! I must say I love everything that was made in the 19th century better than what’s made today, the 60’s Marylin monroe the 80’s Grace Jones and 90s Supermodels era with Naomi Campbell inspired me very much at a subconcious level. I find myself producing stuff that I later find out has a lot of 19s century influences, so I guess I am owning that one!

What does “(Artie Shaw-Stardust)” represent to you, a film that marked your film debut and how you were involved in this project?

 Well I believe in a thing called “Divine Timing”… I used to live in Belgium for approximatley 4 years before I moved back to Amsterdam where I live now.

Before I moved back I came in contact with an artistic couple of which one,Andre Decrock, turned out to have a background in filmmaking. Eventhough he wanted to orientate in photography I wanted to orientate in Film and acting so we decided to blend it all together and we created a photoserie along with a film, that’s how “Lolita”came together. To me it means the blending of new school and old school.

How did you get into acting? Was there something or someone that pushed you to this world?

I been modelling for almost 8 years now and I felt like I needed a new challenge, I also didn’t felt the need no more to entertain all the behind the scenes shenanigans of the modelling industry.

when is social media important for an actor?

I think is important to profile yourself and to come in contact with people from all over the world that you wouldn’t be able to reach otherwise

is there a movie you’re particularly fond of?

I love a lot of movies, but as a kid I bought the movie “HONEY” with jessica alba. It taught me as a little girl to dare to dream big and to believe you can achieve anything you want.

a role you would like to play?

anything not stereotyped for my liking, I like controversial

How would you describe yourself with 3 words?

Unique, Rebel, Balanced

projects for the future?

I filmed some interesting stuff and I can’t wait to show you all!

Arriva in Italia Elizabeth Maciel: cantante, fotomodella super sexy


Fare la modella, sogno di molte ragazze, come si inizia? E come funziona? Forse mai come oggi, dove ormai grazie alla tv ed ai social ad imporsi sono le immagini, tantissime ragazze sognano di diventare modelle. Fin da piccole siamo portate a considerare come modello, come icona di femminilità le Barbie che ci vengono regalate. Nel mio caso, l’icona di femminilità l’avevo addirittura in famiglia. Ricordo che mi piaceva un sacco aprire l’armadio di mia zia ed iniziare ad indossare i suoi vestiti, e così giocare a fare la ragazzina alla moda. Per non parlare poi dei suoi rossetti e delle sue scarpe col tacco che mi facevano sentire la più stilosa di tutte. Ad oggi posso dire che quei giochi da bambina hanno finito per essere una sorta di allenamento, visto che al liceo sono stata eletta a più riprese reginetta di bellezza. Fu proprio negli anni dell’adolescenza che realizzai che mi piaceva molto mettermi in posa dinanzi una macchina fotografica; insomma fu una vera e propria presa di coscienza la mia. Parlo di presa di coscienza perché avevo le idee chiare: non mi interessava sfilare sulle passerelle, volevo invece di volta in volta interpretare personaggi diversi per l’occhio meccanico della camera.
Ricordo ancora il primo servizio fotografico che feci. Il fotografo era entusiasta degli scatti e non smetteva di ripetermi che la macchina fotografica mi amava. Io non potevo credere alle mie orecchie ed ai miei occhi. A quelle prime fotografie – prova che veramente la macchina fotografica mi amava – ne seguirono tante altre. La mia carriera di modella mi portò a lasciare la mia piccola città natale per trasferirmi a Buenos Aires. Chi fa l’artista lo sa: le città più sono grandi e più ti offrono opportunità.

Cosa ti ha spinto a fare la modella. Era già un tuo sogno da bambina?

Sicuramente io avevo una predisposizione piuttosto marcata visti i miei giochi da bambina con i vestiti di mia zia, ma devo dire che non avrei mai potuto avere una vera e propria consapevolezza senza l’influenza di mia madre. Non perché lei desiderava che divenissi modella, ma perché era solita comprare un sacco di riviste piene zeppe di fotografie di star internazionali, corredate dalle loro biografie. Lei le leggeva avidamente e mi bastava vedere come i suoi occhi si riempivano di ammirazione per sentir crescere in me il desiderio che mia madre potesse un giorno essere orgogliosa di aver una figlia ritratta sulle quelle riviste.


Che sensazioni hai provato durante il tuo primo servizio fotografico? Per quanto possa sembrare incredibile, posso affermare che mi sentivo assolutamente a mio agio; era come se non avessi fatto altro nella vita. Le mie pose erano spontanee ed espressive, con un tocco di sensualità. L’essere sempre molto naturale negli scatti, mi ha spesso permesso di scegliere io la tematica del book fotografico. Molti fotografi, od almeno quelli che mi hanno concesso questa possibilità, hanno così potuto apprezzare anche la mia creatività e la mia vena imaginifica.


Una domanda frivola. Qual è il tuo outfit preferito? Non posso dire di avere un outfit preferito o che c’è outfit con cui mi sento maggiormente a mio agio. Che sfoggi un look casual, sportivo od elegante, sto sempre attenta che non manchi mai un tocco di sensualità.

In un mondo sempre + social Quale il tuo la rapporto con instagram? Instagram mi piace molto perché è di fatto un social crossmediale, facile da usare. Sul mio profilo infatti pubblico un po’ di tutto: selfie, qualche performance casalinga come ballerina di raggaeton, fotografie di paesaggi, oppure le mie riflessioni sulla vita; il tutto accanto alla riproposizione di alcuni scatti dao servizi fotografici che ho fatto e continuo a fare. Insomma ogni giorno provo a raccontarmi ai miei followers. È come se dicessi loro: “Sono qui ed oggi sto facendo questo; oppure questo è il mio umore”.


Che importanza dai hai social network? A questo domanda non posso rispondere in maniera assoluta, con un “molta” o con un “poca”; dipende… Se sto di buon umore li do molta importanza; però non perdo mai di vista il fatto che la vita vera è quella reale. Ad ogni modo, rispetto ad instagram e facebook, trovo che twitter sia un social più freddo; le persone, le emozioni, le sensazioni, i sogni non possono esprimersi con un tweet di pochi caratteri


C’è un fotografo con cui vorresti lavorare? A dire il vero mi piacerebbe lavorare con tutti i migliori fotografi; quindi non farò mai un nome specifico. L’unica cosa davvero importante è che siano molto esigenti con me, come del resto lo sono anche io. Solo dall’incontro di due persone esigenti può uscire fuori un lavoro eccellente.


Modelle e Fotomodelle: quanto conta l’aspetto fisico e quanto invece quello caratteriale per il successo in questo lavoro? Sicuramente la prima cosa è  l’aspetto fisico, ma altrettanto importanti sono la personalità, il carisma, la sensualità, l’umiltà, la pazienza e la perseveranza. Poi bisogna saper arrivare al publico… Io ad esempio sempre punto a diventare un’icona per il pubblico; non soltanto attraverso i calendari, ma perché no anche come madrina di una società sportiva o come testimonial di un prodotto – che bello sarebbe accogliere i viaggiatori dall’alto di un cartellone pubblicitario di quelli che si vedono all’ingresso delle città. Il tutto però senza accantonare mai i miei sogni e progetti di attrice, cantante e presentatrice. Questo perché ad un’artista poliedrica non le si può chiedere di sognare in piccolo

Esce su Break Magazine Moda intervista alla modella Rosa Nelly Brancato

Milano da sempre la capitale della moda e dopo il FASHION WEEK di settembre oggi si prepara al FALL DESIGN WEEK, Moda Donnaporta tutto il mondo della Moda. Sfilate, presentazioni ed eventi: Milano sale sul palcoscenico internazionale, con la forza dell’unica realtà al mondo capace di rappresentare tutta la filiera produttiva, dal filato al prodotto finito. Per l’occasione anche noi di Break Magazine Modaabbiamo volta dedicare la nostra cover ad una modella che sa del sale del sud, internazionale. Lei si chiama Rosa Nelly Brancato ha origini dellaRepubblica Domenicana, modella, fotomodella, ma soprattutto Rosa è una modella umile fatta di sani principi, uno di quei personaggi che guarda sempre avanti con fiducia.  Passionale e romantica oggi ci racconta della sua carriera ma anche dei suoi progetti.  Non è facile definire le sue qualità di una donna anche perché farlo sarebbe riduttivo di personalità straordinarie, complesse e sfaccettate, che attraversano il tempo

break magazine moda milano Rosa Nelly Brancato

Ci racconti com’è iniziata la tua passione per la moda?

Tutto è iniziato nel mio paese natale, in Repubblica Domenicana. Mentre passeggiavo ho notato una pubblicità di un’agenzia in cerca di nuove ragazze, da lì a poco avrebbero organizzato un casting e nonostante avessi soltanto 7 anni sognavo di poter partecipare. Mi sono presentata e ho sfilato per la mia prima volta senza aver alcuna esperienza, dopodiché ci divisero in due gruppi, mi misero in uno di essi, pensavo mi avessero scartata, ma invece tutt’altro, ero stata selezionata. Sono andata all’appuntamento, lì mi hanno detto che partecipare avrebbe previsto dei costi del quale la mia famiglia non poteva permettersi. Rimasi con l’amaro in bocca e da lì capii che volevo seguire la strada della moda.

unnamed (9)

Rimanendo nel tuo settore quelli sono i tuoi progetti per il futuro?

Adoro già il mio lavoro, in futuro confermarmi come modella acquisendo più esperienza e fama, magari attraverso riviste come questa. Vorrei inoltre diventare anche stilista ma per quello ci sarà tempo.

Rosa Nelly Brancato

Come organizzi una giornata?

Il mio lavoro come fotomodella consiste nel selezionare tra tante richieste, quelli dei fotografi più professionali e adatti al mio stile.  Spesso sono molto disponibile sia per sportarmi che per gli orari, questo rende facile organizzare una giornata per scattare.

Cosa significa per te essere bella?

Per me essere bella significa stare bene con qualsiasi abito, accessorio e indumento.

 

Credi nell’amore?

Si, ma prima non ci credevo, poi ho trovato una persona che mi ha fatto cambiare idea, ora ci credo più che mai.

Cosa accade nella tua vita privata?

ella mia vita privata punto sempre a realizzare i miei sogni e miei obiettivi fregandomene dei pensieri negativi che potrebbero avere le persone su di me o sulle mie scelte.

C’è una modella su cui si ispira?

Si mi spiro a kendall Jennir, mi piacerebbe sfilare per victorias secret proprio come lei.

Esce su Break Magazine moda l’intervista di Elena Veronica, fotomodella artista poliedrica

Elena Veronica, artista, fotomodella poliedrica oggi si racconta con una piccola intervista a break magazine  moda.

Come prima domanda vorrei chiederti come nasce questa passione per la moda?

Mi hanno sempre affascinato le riviste di moda: queste donne stupende con abiti colorati, eleganti completi di lingerie. Una classe innata, sguardi magnetici e copertine patinate. Così ho iniziato a dipingerle. E ad un tratto la pittura e la fotografia sono diventate un tutt’uno.

Modelle e Fotomodelle: quanto conta l’aspetto fisico e quanto invece quello caratteriale per il successo in questo lavoro?

Ovviamente l’aspetto fisico conta moltissimo, per quanto è stata la mia esperienza non posso affermare il contrario, ma nonostante questo, il carattere deve esserci sempre e comunque, il rispetto e la gentilezza sono al primo posto come in qualunque altro lavoro.

Rimanendo nel tuo settore quali sono i tuoi progetto per il futuro?

Ho imparato che bisogna puntare in alto, impegnandosi al massimo per raggiungere i propri obiettivi, voglio continuare il mio percorso unendo l’arte delle fotografie alla pittura, con le pagine di Vogue che fanno da sfondo ai miei quadri.

Riccardo Baggio

Credi nell’amore?

Diciamo che ci spero! Faccio sempre la dura ma in realtà sono una romanticona. Credo nel principe azzurro… si!

partiamo dal debutto. Come si è sentita a uscire per prima nella sfilata?

Durante la mia prima sfilata avevo le gambe molli… temevo che sarei caduta da un momento all’altro, ma sono riuscita a mantenere un certo decoro..!

Riccardo Baggio

C’è una modella a cui si ispira?

Non mi ispiro a modelle, mi ispiro alla vita quotidiana. Trovo sensuali ed eleganti piccoli gesti e movimenti di tutti i giorni: la fotografia di una donna che si alza la mattina e beve un caffè in slip passandosi la mano tra i capelli, la spontaneità di un sorriso che risponde ad un complimento.

Ultima domanda, il senso della vita?

Credo che ognuno di noi debba vivere a pieno la sua vita, cercando di impegnarsi al massimo per realizzare i propri obiettivi, coltivando le proprie passioni senza lasciarsi intimidire o demoralizzare.

TOP Personal Trainer Italia esce l’intervista di Barbara Bignami : Bikini wellness

Per molti una maestra del tattoo, per altri una promettente atleta del Bodybuilding bikini, oggi vi presentiamo Barbara Bignami tatuatrice Bolognese con un’immagine forte, di grande impatto di quelle che non passano inosservate. Segno zodiacale sagittario, musica preferita Reggae ton, ha già conquistato il quarto posto agli italiani ifbb, ed ecco allora per i lettori di Personal Trainer Italia la sua intervista.

 

Ci racconti in breve il tuo percorso formativo?

Ho sempre fatto sport fin da piccola, ho trovato passione e amore per la palestra da quando stavo con mio ex fidanzato 2 anni fa. ormai è diventato uno stile di vita, sano mi rilassa e mi riempie di obiettivi personali, una sorta di crescita personale continua, ed è così che Tramite lui che mi ha trasmesso la sua passione come una sorta di amore e l’ho percepito tutto, infatti mi sono innamorata di lui come di questo sport. E anche se purtroppo non stiamo più insieme amo andare in palestra, come se fosse una seconda casa.

Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci? Una persona altruista…che ama sorridere , ama divertirsi, ama far star bene gli altri. Viviamo in un mondo di cattiveria e di egoismo, dimostrare che ci sono anche le persone buone e sincere mi riempie di orgoglio personale, mi fa sentire bene, una sorta di diffusione di energia positiva. Cosa significa per te essere bella?  Star bene con te stessa, fuori ma soprattutto dentro

Cosa ti piace di questo sport?

Mi rilassa, mi scarica, mi fa star bene, mi diverto anche perché mi piace prendermi cura di me stessa, il mio fisico, lo alleno per migliorarlo e per farlo star bene ,anche in futuro

Hai un motto?

Diciamo che ne ho molti: in primis: “avete tutti ragione basta che non mi rompete le palle” , “la vita è come uno specchio se tu sorridi lui ti sorride” e l’altro “ vivi ogni giorno come se fosse l ‘ultimo”

Credi in Dio ?

Si credo in Dio, e non me ne “vergogno” credo che le cose succedono per un motivo, quelle brutte servono a farci crescere, quelle belle a godersi la vita .

Pensi che questo spot ti abbia cambiato?

Sì mi ha cambiato caratterialmente sono più determinata ho sempre un obiettivo da darmi, Sia nella vita che nel lavoro ovviamente in questo sport, mi ha alzato molto la mia autostima, Sono sempre stata una donna soldato ma ora lo sono di più! degli Amici mi chiamano XENA!

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo?

Penso che bisogna sempre parlare con una persona esperta e farti seguire da chi ne sa , fare diete o integrazione fai da te porta a distruggerti o a farti del male

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto?

Beh crisi di fame ne ho passate! Hehe scherzo, Però per fortuna no, ho sempre camminato dritto a testa alta perché mollare per me significa fallimento. E dopo tutto il lavoro che fai, sacrifici , impegno, fatica, invece che andare avanti se cedi è come se tornassi indietro

Credi nell’amore? Credo immensamente nell’amore , si riescono a fare cose che nella vita non faresti mai . Solo che è difficile trovare qualcuno che ti ami esattamente al tuo stesso modo. è una cosa molto importante, forse l unica che conta davvero, ma purtroppo sono ancora una sognatrice, in un futuro arriverà.

La tua cucina preferita?

Di cibo in generale mi piace Tutto! E ma adoro un sacco andare a mangiare sushi, oppure il combo pizza-gelato!!! Mentre un piatto che ami cucinare di più? Adoro cucinare I miei pancake, fare dolci proteici e salutari!

il tuo rapporto con l’ambizione?

Sono molto ambiziosa ma anche molto umile, Sono nata e cresciuta con un insegnamento in cui Per guadagnare qualcosa posso essere solo io ad mandarla a prendere, niente cade dal cielo e nessuno ti regala niente…. può solo succedere un’ottima opportunità ma sta in noi a coglierla

Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?

Beh sono una tatuatrice marmaglia, quindi abbigliamento sportivo e Tamarro!

Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni?

Come santa barbara! Hehe scherzo, però di certo sono una persona molto paziente. Spesso non mi spiego come possa avere tutta questa pazienza!

il tuo rapporto con i social?

Per un motivo di lavoro mi è molto comodo la gente mi vede mi conosce e mi segue, ma la verità è che rovina i rapporti, Non solo di amicizia ma soprattutto d’amore

Una tua citazione una frase che ripeti spesso

Non mi importa per quante volte dovrò stare male cadere o crollare, mi rialzerò sempre più forte e da sola continuerò ad andare avanti, perché alla fine solo su di me posso contare … io mi fido di me.

Sei ottimista o pessimista sul futuro?

Io sempre ottimista, lo dirò sempre che vedo il bicchiere mezzo pieno! Mai mezzo vuoto… E il futuro dipende solo da noi quindi sono dell’idea che se costruisci qualcosa di bello puoi vivere solo al meglio!

Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?

Si dice sempre che nei momenti più difficili puoi scoprire quanti veri amici hai, E mi sono stupita di quanti ne avevo io, non sono mai stata da sola, di questo ne sarò sempre grata perché ci sono tante persone che mi vogliono davvero bene.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?

Che bisogna amarlo e prenderlo seriamente come uno stile di vita perché cambia tutto, E fa solo del bene ovviamente!!!

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti?

Come dicevo prima, farsi seguire da un preparatore che sappia fare il suo lavoro seriamente, Che sappia tutto nel bene e nel male , Perché comunque chi ti segue deve farti solo stare bene

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale?

Assolutamente no, farei tutto uguale. perché se sono così è stato grazie a quello che ho passato

Un’ultima domanda … il senso della vita?

Bisogna apprezzare di più le cose che si hanno, non quelle che non si hanno. E trattare sempre le persone con rispetto perché un giorno tutto quello che facciamo verrà ripagato , chi semina bene raccoglie bene, ma chi semina merda ………………non raccoglierà fiori!!!!

Irene bakoula: a particular beauty arrived from Greece

Magnetic look and a strong personality and daring young model, for interviews browse fashion news, today we have interviewed Irene bakoula, photomodella Greca, much requested by many photographers and professionals of the sector … merit of her particular sensuality and beauty. Irene bakoula is gathering a lot of support from the public who has just arrived in Italy here is her interview.


As a first question I would like to ask you the most significant moments of your career?

My first photoshooting was underwater and it was really challenging at the time. On top of that it was my very first and I remember it vividely.

What relationship do you have with your beauty?

I feel comfortable with my appearance and I embrace my flaws. But, beauty is also a state of mind.

After having reached many objects, are there still dreams in the little house?

I don’t believe that I have reached the goals that I have set. For example, I still have to finish my studies in physiotherapy back in Greece and travel to more countries to model!

Questo slideshow richiede JavaScript.

What relationship do you have a woman as beautiful as you with your body?

I take care of my body by eating as healthy as I can and exercising.

right now you’re working on an interesting project can you tell us what?

There is nothing in particular but I try to choose interesting projects all the time.

Would you like to write a book of your life? and if so what could be the title?

I haven’t really thought about that but if I ever did write a book about my life the title would be  “The choices”.

is there a professional “photographer with whom you would like to work?

Well my father used to be a professional photographer and I still haven’t done any project with him!

What happens in your private life?

Right now, I am a very busy woman with modeling and my studies. But you never know!

A last question the meaning of life?

The little moments and life is a continuous struggle.

VERSIONE ITALINA

come prima domanda vorrei chiederti i momenti più significativi della tua carriera?
Il mio primo photoshooting è stato subacqueo ed è stato davvero impegnativo in quel momento. Per di più è stato il mio primissimo e lo ricordo vividamente.

Che rapporto hai con la tua bellezza?
Mi sento a mio agio con il mio aspetto e abbraccio i miei difetti. Ma la bellezza è anche uno stato mentale.

Dopo aver raggiunto molti oggetti, ci sono ancora sogni nella casetta?
Non credo di aver raggiunto gli obiettivi che ho fissato. Ad esempio, devo ancora terminare i miei studi in fisioterapia in Grecia e viaggiare in più paesi per modellare!

Che relazione hai una donna bella come te con il tuo corpo?
Mi prendo cura del mio corpo mangiando il più sano possibile ed esercitando.

in questo momento stai lavorando a un progetto interessante, puoi dirci cosa?
Non c’è niente in particolare, ma cerco sempre di scegliere progetti interessanti.

Ti piacerebbe scrivere un libro della tua vita? e se sì, quale potrebbe essere il titolo?
Non ci ho mai pensato, ma se mai avessi scritto un libro sulla mia vita, il titolo sarebbe stato “Le scelte”.

c’è un fotografo professionista con cui ti piacerebbe lavorare?
Beh, mio ​​padre era un fotografo professionista e non ho ancora fatto nessun progetto con lui!

Cosa succede nella tua vita privata?
In questo momento, sono una donna molto impegnata con la modellazione e i miei studi. Ma non si sa mai!

Un’ultima domanda sul significato della vita?
I piccoli momenti e la vita è una lotta continua.

Ornella Zanini: Personal Trainer Italia Una nuova intervista

Ornella Zanini
Ornella Zanini cover personal trainer italia

Su personal Trainer Italia Esce una nuova intervista.  Abbiamo fatto quattro chiacchiere con Ornella Zanini, il suo segno zodiacale è Cancro, ama ascoltare musica Rock e dance 90, sognare da una parte è concreta dall’altra,   semplice, senza giri di parole, in questa intervista a personal trainer Italia Ornella ci racconta il perché delle sue scelte.

Per far conoscere meglio ai nostri lettori le atlete facciamo sempre la solita domanda di rito: come è nata questa tua passione?

È nata dopo un trascorso con problemi alimentare e psicologico, in pratica non riuscivo ad accettarmi fisicamente…  poi un bel giorno il mio migliori amici nonché il mio attuale coach mi notò in palestra e da lì iniziai con una giusta alimentazione e stile di vita. Tutto è nato per pura passione anche se oggi rappresenta parte del mio lavoro… e sono in questo mondo da circa 18 anni. Senza BB Fitness e movimento non potrei vivere è vita per me!!! Tengo molto alla cura del corpo perché secondo me se stai bene fisicamente stai bene con te stessa.

Premi importanti vinti?  Regionale wabba 2013/ ibfa mondiale sapri 2 posto  Riconoscimenti professionali ? In campo del fitness attestato csen e coni per L’ insegnamento e la formazione nel campo fitness.

Come ti vedi tra 5 anni?   Come adesso … Non voglio cambiare. Oggi guardandoti allo specchio come ti definisci? Una donna forte e determinata nelle proprie scelte ma dall’animo fragile e un cuore grande.  Ci racconti tutto dall’inizio come ti sei avvicina a questo sport?  Grazie a problemi legati all’alimentazione questo sport M’ha insegnato a mangiare.

Cosa ti piace di questo sport? che è uno sport non per tutti. Hai un motto? Vivi e lascia vivere. Cosa significa per te essere bella? Essere bella fuori esprime quanto sei bella dentro… Quanto tieni a te stessa… Credi in Dio ? o meglio a cosa credi?  Sono credente ma non praticante.  Pensi che questo spot ti abbia cambiato? e se sì in cosa?  Mi ha cambiato sì mi ha fatto diventare più forte in tutto soprattutto nella parte emotiva che è sempre stata la parte più debole.

 

Molte volte si sente parlare di un eccessivo utilizzo di integratori tu cosa ne pensi a riguardo? Che non esiste eccesso se le cose vanno fatte con criterio.

Ci sono stati momenti scoraggianti in cui stavi per mollare tutto? Beh si capita spesso specialmente nel periodo della preparazione dove M sento spesso debole e affamata ma è normale… E comunque non mollo.

Credi nell’amore? Si tanto anche se nella vita mi è andata sempre un po’ male con gli uomini … Ci voglio credere perché L’amore ha tante sfaccettature.

La tua cucina preferita?: Italiana … Pizza crostate gelati. Il piatto che ami cucinare di più?  Pollo con le patate al forno. il tuo rapporto con l’ambizione? In esterno movimento
Come definisci il tuo stile o meglio che capo di abbigliamento non deve mai mancare nel tuo guardaroba?: Leggins  Come ti piacerebbe essere ricordata da 100 anni? Come una donna solare buona ed esplosiva Una tua citazione una frase che ripeti spesso: Vivi e lascia vivere Sei ottimista o pessimista sul futuro? Voglio essere ottimista. Chi sono dei riferimenti o una persona in particolare che ti ha aiutato a nei momenti più difficili?  Tante persone mi hanno aiutato e mi stanno aiutando tutte ora… tante amiche M stanno aiutando ognuna in modo diverso ma loro e io sappiamo non ho bisogno d scrivere nomi … ma un nome voglio farlo e mi pare doveroso poiché la forma fisica che ho su questa copertina e anche grazie a lui … Il mio coach Michele Parisi … Persona competente e professionale oltre che un amico dal cuore d’oro… Su di me è riuscito a farmi raggiungere per ora una forma mai avuta … E non avrò dubbio alcuno quando salito sul palco.

Tre consigli che daresti per chi si avvicina a questo sport?  Costanza determinazione e mai essere superficiale in questo campo.

Ad un giovane atleta che voglia intraprendere un percorso di bodybuilding natural che consigli fondamentali daresti ?  Mangiare bene e sano usare giusti integratori e affidarsi a persone competenti.

Se potessi tornare indietro, faresti qualcosa di diverso a livello professionale? No rifarei tutto… Forse in più aprirmi una palestra tutta mia.

Un’ultima domanda:  il senso della vita? Avere amore una passione su cui credere sempre e soprattutto credere sempre in se stessi … È solo questo che dà un senso alla vita secondo me!!