Operatrice socio sanitaria deruba con il bancomat un anziano paziente

Lui gliela aveva affidato, ha prelevato un migliaio di euro: denunciata

Un’assistente sociosanitaria dell’ospedale Giovanni Bosco è stata denunciata dalla polizia per aver rubato oltre 1000 euro dal conto di un anziano paziente a cui aveva rubato il bancomat in ospedale. La donna, 46 anni, è stata scoperta dai poliziotti del posto di polizia interno all’ospedale del commissariato Barriera di Milano.
I primi ad accorgersi dei prelievi anomali dal conto di un uomo di 82 anni, ricoverato da giorni, erano stati i parenti, che vivono  a Verolengo e hanno denunciato la cosa: “E’ costretto a letto e non può muoversi come fa ad aver rubato quei soldi, ne mancano 1100 dal conto?”, hanno spiegato alle forze dellìordine. Quando i poliziotti hanno parlato della denuncia con il personale sanitario non sapevano che nella stanza era presente anche la colpevole che si è sentita scoperta e ha lasciato cadere per terra il bancomat  e un foglietto con il pin che l’assistente sociosanitaria nascondeva nella cartella clinica.Interrogata dalla polizia, la donna ha confessato che il bancomat apparteneva all’anziano: l’uomo, infatti, le aveva chiesto di prelevare per lui del contante. La donna si è tenuta la carta e in cinque giorni ha prelevato 1100 euro. a casa dell’assistente sociosanitaria la polizia ha trovato 950 euro. Gli altri 150 erano già stati spesi. La donna è stata denunciata.l’ospedale, da cui era partita anche una segnalazione sul furto, ha già avviato la procedura disciplinare nei confronti della dipendente che è stata sospesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto