Ispirazione: intelligenza artificiale

Nuove idee, nuovi confini. Dal numero di AD di gennaio, progetti in cui tecnologie d’avanguardia prendono forma. E, un passo alla volta, danno corpo al domani.

«Che noi siamo fatti di carbonio o di silicio non fa alcuna differenza fondamentale». Arthur C. Clarke

Luce su misura: quattro sfumature e un’idea hi-tech

Dyson Lightcycle MorphTM

La luce del giorno cambia in continuazione, sia in temperatura cromatica sia come intensità. La lampada Dyson Lightcycle MorphTM rileva queste variazioni e modula la sua luminosità in rapporto a quella atmosferica. In quattro modalità: indiretta, da lavoro, da interni, d’ambiente. E tramite la app Dyson Link la corregge in base alle esigenze dell’utente.

SPAZIO FISICO, MONDO DIGITALE

Il centro di cultura digitale MEET

MEET è un centro di cultura digitale appena aperto a Milano. Firmato da CRA-Carlo Ratti Associati e Italo Rota, ha spazi adattabili a funzioni diverse, a partire dalla grande scala, che attraversa i tre livelli del centro. Ci sono anche un cinema, un caffè e una sala immersiva per installazioni. Un luogo pensato per generare incontri di persone e di idee.

La mano vincente

La mano artificiale Hannes

Tra i progetti premiati dal Compasso d’Oro 2020 c’è anche Hannes, mano artificiale. Ideata da ddpstudio e realizzata dal Centro Protesi Inail e Istituto Italiano di Tecnologia, restituisce oltre il 90% delle funzionalità perdute a persone che hanno subito l’amputazione di un arto.

Testi di Ruben Modigliani.

Per abbonarti ad AD, clicca qui.