Il nero trionfa sul red carpet di Venezia 78 e l’attrice Agata Fortis arriva sul tappeto rosso in un abito lungo total black tanto semplice quanto elegante. Trucco presente ma non esagerato, capelli lisci che esaltano il volto e degli orecchini a dare ancora più luce.

Agata parla molto bene l’inglese, discretamente il francese e un po’ di spagnolo. E’ una ragazza sportiva, ha studiato danza – prevalentemente danza moderna – e canto. Il suo sogno nel cassetto coincide con il mestiere di attrice e ce la sta mettendo tutta con impegno e dedizione per raggiungere questo traguardo, attraverso lo studio e una determinazione che non perde mai.

Solare e dinamica, Agata ha iniziato a muovere i primi passi nel mondo del cinema e dello spettacolo e non si ferma mai tra nuovi lavori e molti provini; ospite della delegazione di un film all’edizione della Mostra del Cinema di Venezia che si è appena conclusa, l’abbiamo vista sfilare precisamente l’8 settembre sul tappeto rosso più ambito d’Italia.

“Sono venuta a Venezia per nutrirmi di Cinema” – Ha dichiarato l’attrice mentre ci raccontava di questa Mostra del Cinema come di un’edizione “da sogno”, più magica anche degli anni passati. Ci ha svelato che ha iniziato a muovere i primi passi nel Cinema con Fabio Saccani della Bottega degli attori, il suo agente, tra i primi che hanno creduto in lei e poi ha aggiunto che grazie a lui sta facendo numerosi provini in tutta Italia.

Quanto alle prossime “avventure”, Agata è in attesa di bellissimi progetti e “bolle in pentola” un lavoro in una (o più) fiction che ancora non le è permesso svelare…
Sappiamo però che è reduce da importanti esperienze lavorative, tra cui il film diretto da Fausto Brizzi e prodotto da Luca Barbareschi dal titolo Bla bla Baby. Nel cast: Alessandro Preziosi, Matilde Gioli, Maria Di Biase, Massimo De Lorenzo, Nicolas Vaporidis, Chiara Noschese, Cristiano Caccamo, Nina Torresi, Nico Di Renzo e Fabrizio Nardi. Agata ha inoltre appena finito di girare un cortometraggio molto interessante prodotto da un avvocato di NY e produttore cinematografico appunto, Lucas A. Ferrara.