Se penso alla farina di ceci la prima cosa che mi viene in mente sono le panelle che mi preparava mia nonna. Crescendo ho imparato ad apprezzare anche la cecina toscana e mi sono resa conto che a piacermi è proprio il gusto di questo legume. La farina che se ne ricava è l’ideale per la preparazione di impasti in sostituzione o come integrazione della classica farina e, oltre a essere molto nutriente, è particolarmente adatta, se lasciata in purezza, per chi soffre di celiachia. Ecco perché ho pensato di mostrarvi come preparare la farina di ceci in casa e darvi 3 ricette veloci e gustose, ideali per il periodo estivo!

Come fare la farina di ceci in casa

Se avete dei ceci secchi in casa, potete usarli per preparare la farina. Basterà lavarli, farli asciugare molto bene e distribuirli poi su una placca da forno, facendoli tostare a 150 °C per almeno 20 minuti. Lasciate che si raffreddino, poi tritateli con un robot o un frullatore fino a ridurli in polvere. Setacciateli infine con un passino per eliminare eventuali residui. Avete così ottenuto una farina di ceci da usare come base per una delle ricette che vi propongo oggi.

Farina di ceci: 3 ricette veloci e gustose

Che l’abbiate preparata in casa o acquistata già pronta, ecco 3 ricette con cui sbizzarrirvi e usare la farina di ceci. Tenete presente che, per lavorarla, questa farina ha bisogno di un quantitativo d’acqua che deve essere almeno il doppio rispetto al suo peso: una volta creata questa sorta di pastella, potete sbizzarrirvi a creare dei muffin, delle crepes, o delle frittatine. Vi lascio quindi le 3 preparazioni che preferisco!

Muffin salati di ceci e zucchine

Come i cupcake salati, anche i muffin di ceci e zucchine sono un’ottima idea per un pranzo estivo. Sono buoni sia appena fatti che a temperatura ambiente. Così, se dovessero avanzare, conservati in una scatola per alimenti ben chiusa, potete tenerli in frigo e gustarli il giorno dopo, lasciandoli arrivare a temperatura ambiente per circa mezz’ora prima di mangiarli. 

Ingrid Balabanova/shutterstock.com

Ingredienti per 4-6 persone

  • 250 g farina di ceci
  • 500 ml acqua
  • 2 zucchine
  • 1 scalogno
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 50 ml olio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaini di lievito istantaneo per preparazioni salate
  • q.b. di sale

Preparazione

  1. Sbucciate e affettate lo scalogno, fatelo dorare in padella con un filo d’olio. Lavate e tagliate le zucchine in pezzetti piccolissimi, uniteli in padella e fateli cuocere. Salate e spegnete.
  2. In una capiente ciotola versate la farina di ceci e l’acqua a filo, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi. Aggiungete le zucchine cotte, il parmigiano, versate ancora un cucchiaio di olio e, in ultimo, il lievito per torte salate, mescolando ancora un po’. 
  3. Preparate i pirottini. A questo proposito vi suggerisco di usare quelli di carta o, in alternativa, di foderare con carta forno la teglia per muffin, in quanto la farina di ceci tende ad attaccarsi e potrebbe risultare difficoltoso tirar fuori i muffin una volta cotti. Riempiteli fino a tre quarti, lasciando almeno un centimetro dal bordo. 
  4. Scaldate il forno a 180 °C e fate cuocere per 35 minuti. Verificate con uno stuzzicadenti se sono pronti e, in caso contrario, proseguite ancora per qualche minuto. Fate riposare prima di servire. Si conservano un paio di giorni in frigo.

Crepes di farina di ceci con robiola ed erba cipollina

In questa seconda ricetta, useremo i ceci sotto forma di farina per creare delle originali crêpes salate. Io ve le propongo con una farcitura di robiola insaporita con erba cipollina, ma voi potete divertirvi a creare dei ripieni con quello che più vi piace.

istetiana/shutterstock.com

Ingredienti per 4-6 persone

  • 250 g di farina di ceci
  • 3 cucchiai di olio di oliva
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • 500 ml di acqua
  • 200 g robiola
  • q.b. di olio di semi
  • q.b. di erba cipollina
  • qualche foglia di rughetta

Procedimento

  1. In una capiente ciotola mettete la farina e versate l’acqua a filo, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi, poi unite l’olio, il sale e il pepe e amalgamate fino a ottenere una pastella non troppo densa; in caso contrario aggiungete ancora un pochino di acqua.
  2. Coprite la ciotola con una pellicola per alimenti e fate riposare in frigo per almeno mezz’ora. 
  3. Nel frattempo mettete la robiola in una ciotolina e aggiungete l’erba cipollina tagliata finissima, mescolate in modo che si distribuisca in maniera uniforme e lasciate insaporire.
  4. Scaldate una padella per crêpes, o in alternativa una padella antiaderente dai bordi molto bassi, ungetela, versate un cucchiaio al centro e fatela roteare, in modo che il composto si distribuisca in maniera uniforme su tutta la superficie. Dopo un paio di minuti sollevate un lembo della crêpe e, se si solleva facilmente, potete capovolgerla e proseguire la cottura per ancora un minuto. Dopo di che spostatela su un piatto da portata e continuate a cuocere il resto dell’impasto.
  5. Una volta cotte tutte le crêpes, potete farcirle con un cucchiaio di robiola con erba cipollina e qualche foglia di rughetta; quindi chiudetele e servitele. 

Frittatina con farina di ceci e zucchine (senza uova)

Per chi ama la frittata ma non digerisce le uova, o non le mangia per seguire una dieta vegana, ecco un’idea ricca di proteine e veloce da preparare. Lasciata a riposare e gustata il giorno dopo, questa frittatina sarà ancora più buona!

igorsm8/shutterstock.com

Ingredienti per 4 persone

  • 250 g farina di ceci
  • 500 g acqua
  • 2 cucchiai olio extra vergine
  • q.b. di sale
  • 2 cucchiai di olio di oliva q.b. per la cottura
  • pepe
  • 2 zucchine

Procedimento

  1. In una capiente ciotola versate la farina e aggiungete l’acqua un po’ alla volta, mescolando con un frusta per evitare la formazione dei grumi. Unite anche l’olio, il sale e il pepe, coprite con una pellicola trasparente e fate riposare per mezz’ora. 
  2. Nel frattempo lavate e sbucciate le zucchine, tagliatele in pezzetti. Fare dorare uno spicchio di aglio e, quando sarà imbiondito, eliminatelo. Versate le zucchine, salate e fatele cuocere per 5 minuti, poi spegnete. 
  3. Riprendete il composto con la farina di ceci, mescolate e unite le zucchine. Fate scaldare una padella con un filo d’olio, versate un paio di mestoli di composto e fate cuocere. Quando vi renderete conto che sulla superficie iniziano a vedersi delle bollicine e i bordi sono asciutti, capovolgete la frittata aiutandovi con un coperchio o un piatto da portata. Proseguite la cottura ancora per qualche minuto
  4. Completate cuocendo il resto dell’impasto e, man mano che le frittatine saranno pronte, tenetele al caldo. Potete anche scegliere di cuocerle in una padella grande facendo un’unica grande frittata da servire poi in spicchi. 
  5. Servite calde o a temperatura ambiente (sono perfette anche il giorno dopo).

Che ne pensate, vi sono piaciute queste ricette? Ora tocca a voi: raccontateci cosa preparate di buono con la farina di ceci!

Di origini napoletane, è nata e vive a Roma.
In passato ha collaborato con vari settimanali, tra cui “Di più”; “Di piùTv Cucina”; “RadioCorriere Tv”; “Onda Tv”; “Messaggero Tv”. Oggi invece si dedica anima e corpo al suo blog, “Che cavolo cucino, oggi?”. Il suo piatto preferito è la parmigiana di melanzane, “perché è un ricordo d’infanzia e perché”, dice, “quando aspettavo il mio bambino avevo sempre voglia di melanzane”. Nella sua cucina non possono mancare il pane (che prepara in casa) la frutta e il caffè, “perché altrimenti… il pasto non è finito”.