DANCE EXPLOSION COMPETITION ALLA DECIMA EDIZIONE: CONOSCIAMO I DIRETTORI ARTISTICI

Dance Explosion Competition giunge alla decima edizione che si terrà il 14 e 15 Marzo 2020 ad Anagni come di consueto. Tante già le adesioni da parte delle scuole di danza e dei danzatori dai baby agli adulti. Una competizione che scalda il cuore della Città dei Papi e dei tantissimi amanti di questa bellissima disciplina. La competition è stata ideata ed organizzata da Marco Franceschetti, da sempre promotore di eventi dal forte impatto artistico e, per questa decima edizione, ha voluto accanto a se, oltre all’oramai collaudata coppia Gaetano d’Onofrio e Annamaria Ranelli alla conduzione, una nutrita giuria di professionisti della danza di livello internazionale con la direzione artistica di due grandi nomi ed amici: Gaetano Porto per la giornata dedicata alla sezione Urban Street e Michele Moretti per la giornata dedicata alla sezione Dance. Ma andiamo a conoscerli meglio iniziando dal direttore artistico della prima giornata del 14 marzo:

Gaetano Porto, Insegnante e coreografo che ha danzato nella tappa di Napoli del Lovumba Tour del re del reggaetone Daddy Yankee. Collabora con Orlando Moltoni nei progetti La Familia, Buddha G Community, coreografo della Indafamily Crew (World Of Dance, The Flow ) finalisti ad ITALIA’S GOT TALENT. Ha aperto il concerto di Clementino, Marracash , RTL Pizza Village di Napoli ed è direttore artistico di diversi eventi sul territorio nazionale e, soprattutto, della WildStyleProjectDanceLab, una delle organizzazione più attive della scena hip hop che ospita artisti nazionali ed internazionali durante tutto l’anno. Tra gli impegni oltralpe è anche insegnante per HipHopInternational in Portogallo e per Next Level convention in Belgio.

Direttore artistico del settore Danza nella giornata del 15 Marzo sarà Michele Moretti il cui amore per la coreutica lo porta a trasferirsi sin da giovanissimo a Roma e raggiunge la popolarità con il noto programma Amici di Maria De Filippi 2005. Da quel momento gli si aprono tante porte nel mondo dello spettacolo, con collaborazioni per diversi show televisivi e teatrali, in Italia e all’estero. Continua a studiare e perfezionarsi tra Londra, New York e Los Angeles. Danza e collabora con diversi e noti coreografi internazionali e tra i suoi lavori più importanti ricordiamo: video clip con Jackson Wang for FENDI, Amici, tour con Renato Zero, Eurovision Song Contest, diverse edizioni del festival di Sanremo, Vacanze Romane, Wind Music Awards, Divina Commedia, I miglior anni, Ciak si canta, Tu si que vales, Enrico Brignano, Vengo anch’io e tanto altro.

Due grandi capitani per una squadra che è più che altro una famiglia composta da persone innamorate della danza e dello stile di vita che essa impone. Una vita di sacrifici e soddisfazioni nella massima unione tra musica ed espressione corporea.

Per info danceexplosion@libero.it

FROSINONE – Vdc in Vendita

Ce l’abbiamo fatta, ecco il bando.

Il presidente dell’Asi (consorzio per lo sviluppo industriale) lo mostra con orgoglio. Si tratta del bando che mette in vendita il sito della Ex Videocon. L’obiettivo è che un privato lo acquisti per realizzare uno stabilimento produttivo. Obiettivo importante per far ripartire l’occupazione. Prima dlela crisi infatti la provincia di Frosinone aveva due poli industriali importanti, la Fiat a Sud e la Videocon a Nord. L’industria automobilistica è finalmente uscita dalla crisi ed ha ricominciato a produrre e ad assumere. A nord della provincia invece siamo ancora al palo.

Il bando per la vendita della Vdc serve proprio a questo.

Una sola limitazione: la destinazione produttiva. Per il resto non ci sono limiti al tipo di produzione che si vorrà installare. Il sito potrebbe anche essere acquistato da un consorzio. Questo potrebbe poi riaffittarlo a più società per realizzare produzioni diverse. L’importante è che si ricominci ad assumere. Due anni ci sono voluti per la presa in possesso e acquisizione del sito e la preparazione del bando. Ora la parola passa ai privati. Si parte da una base d’asta poco al di sotto degli 8 milioni di euro. Chi offre di più se lo aggiudica. In campo ci sono circa 180 mila metri quadrati di cui 70 mila coperti. Uffici, magazzini, capannoni, un impianto di depurazione interno, una centrale di cogenerazione elettrica. All’Asi sono fiduciosi. I soldi della vendita, ha già annunciato Francesco De Angelis (presidente Asi), saranno spesi per le infrastrutture dei centri industriali a cominciare proprio da quello di Anagni.

ANAGNI – “GLI ANNI VERDI”, LA REGISTA: ECCO COME NASCE IL FILM (VIDEO)

 

I tre protagonisti del film sono gli anagnini Letizia Roccasecca, Mimmo De Carolis e Vincenzo Petitti. Tutti raccontano nel film la loro vita quotidiana alle prese con il problematico argomento dell’inquinamento. Autrice del documentario è la regista Chiara Bellini che, da anni, si occupa di tematica ambientale e lavora sui problemi della Valle del Sacco.

Nel video il dibattito post-proiezione con Chiara Bellini, avvenuto a Torino a Cinemambiente, dove il film è stato presentato in anteprima a giugno.

Anna Ammanniti

LEGGI ANCHE