Gli spaghetti a vongole di Fifiddu (Filippo) rappresentano un’antica ricetta siciliana, precisamente di una famiglia che aveva una taverna a Monreale. Non si tratta del tipico primo piatto con le vongole bensì c’è una moltitudine di ingredienti che rende il tutto unico e speciale. Potete preparare questo piatto sia per un pranzo domenicale in famiglia che per gli ospiti e vedrete che farete un gran figurone. Ps: anziché degli spaghetti potete scegliere anche la pasta corta, come i rigatoni, utilizzate ciò che più preferite.

Spaghetti vongole e lenticchie, Ingredienti per 4 persone

  • 350 g di spaghetti o linguine
  • Olio Evo, sale e pepe  q.b.
  • 3 Spicchi di Aglio
  • 1 Peperoncino
  • 400 g di Vongole
  • 1 bicchiere di Vino bianco
  • 300 g di lenticchie piccole
  • mezza Cipolla
  • 2 Carote
  • 1 gambo di sedano
  • 1 Foglia di Alloro

Preparazione

Per prima cosa bisogna preparare un buon soffritto. Dunque, in una padella con olio evo riscaldato, versate sedano, carota e cipolla precedentemente sminuzzati. Fate imbiondire e poi aggiungete anche le lenticchie, sale, un po’ di pepe, alloro e girate facendo insaporire per circa 4 minuti a fuoco lento. Poi aggiungete abbastanza acqua, mescolate, e fate cuocere per bene le lenticchie, sempre a fiamma bassa, per circa 20-25 minuti.

Nel mentre, preparate un altro soffritto per le vongole. In un’altra padella, quindi, fate riscaldare olio evo, aglio e peperoncino e fate soffriggere per qualche minuto. Dopodiché aggiungete anche le vongole, il prezzemolo tritato e girate. Coprite col coperchio e fate cuocere. Quando vedete che le vongole iniziano ad aprirsi, versate il vino per far sfumare e poi lasciate riposare. Nel mentre fate cuocere anche gli spaghetti.

Cotte le lenticchie, frullatele aggiungendo un cucchiaio di olio evo. Otterrete una gustosa cremina che dovrete versate nella padella delle vongole. Quando gli spaghetti saranno cotti, scolateli e versateli nella padella del condimento e fate amalgamare il tutto a fuoco lento. Dopodiché sarete pronti per impiattare. Prima di servire, fate una spolverata di prezzemolo tritato e aggiungete un po’ di olio evo a crudo. Buon appetito! Leggi anche: Spaghetti al tonno in scatola alla palermitana, non l’avrete mai mangiato così buono grazie all’ingrediente segreto

spaghetti vongole e lenticchie