spaghetti vongole pacchetelle

Dimenticate i classici spaghetti alle vongole e provate assolutamente questa nuova versione ” alla napoletana” con le pacchetelle, ovvero i pomodorini gialli e tarallo sbriciolato ( che può essere sostituito anche dal pan grattato abbrustolito per un sapore meno deciso). Una rivisitazione che darà un tocco in più al solito spaghetto e un sapore davvero eccezionale. Importante per la realizzazione di questo piatto è la spurgature delle vongole.

Consigliamo quindi di metterle a bagno in acqua e sale grosso per almeno due ore. Così eviterete quella fastidiosa sabbiolina che può rovinare un intero lavoro culinario. Sarebbe ancora meglio riuscire a batterle una per una un un tavolo eliminando le vongole già aperte o rotte che fanno un rumore sordo rispetto a quelle buone. L’ultimo passaggio da non dimenticare: per mantenere le vongole belle succose bisogna cuocerle pochissimo, e quindi si dovranno togliere non appena aperte.

Leggi anche: Spaghetti alle vongole di Sofia Loren, come li faceva mammà. “Un sugo tirato e saporito proprio come la tradizione”

Spaghetti alle vongole pacchetelle, Ingredienti per 2

  • Spaghetti 200 g;
  • Vongole veraci 500 g;
  • Pacchetelle di pomodorino giallo Nobile 150 g;
  • Aglio 2 spicchi;
  • Peperoncino 1;
  • Taralli 40 g; ( Puoi sostituire i taralli con del pangrattato tostato in padella )
  • Vino bianco ½ bicchiere;
  • Olio Extravergine di oliva q.b.;
  • Prezzemolo 5 g;
  • Sale q.b.;
  • Sale grosso q.b. per spurgare le vongole;

Preparazione

Iniziamo la nostra preparazione degli spaghetti alle vongole pacchetelle mettendo prima di tutto le vongole a spurgare in una ciotola con acqua e sale grosso. Nel frattempo sbucciare i due spicchi di aglio e metterne uno schiacciato in una padella con abbondante olio extra vergine di oliva insieme al peperoncino ( se piace). Far rosolare l’aglio fino a doratura ma attenzione a non bruciarlo. Una volta dorato aggiungere nella padella anche le vongole spurgate.

Togliere le vongole di volta in volta che si aprono e rimuoverle dal guscio, tenere da parte insieme al sughetto che si sarà formato. In una nuova padella mettere a rosolare in olio di oliva l’altro spicchio d’aglio sbucciato e schiacciato, una volta dorato toglierlo dalla padella e invece aggiungere i pomodorini pacchetelle tagliati a metà. Lasciare cuocere a fiamma bassa. Nel frattempo mettere sul fuoco abbondante acqua salata dove andremo a cuocere gli spaghetti.

Intanto sbriciolare il tarallo con le mani e tritare finemente il prezzemolo. Quando i pomodorini saranno cotti versare nella padella il sughetto delle vongole e lasciare cuocere su fiamma basa. Scolare gli spaghetti belli al dente e versarli nella padella, aggiungere le vongole e terminare la cottura della pasta. Infine mantecare con un filo di olio evo a crudo, il prezzemelo tritato e i taralli sbriciolati. Il piatto è pronto per essere impiattato e gustato. Buon appetito!

spaghetti vongole pacchetelle