Gli spaghetti alla sirena preparati con tonno in scatola e limone sono un primo piatto velocissimo da preparare, economico e goloso. Un primo diverso dal solito spaghetto al tonno e pomodoro, e decisamente più fresco e saporito, buono da mangiare anche freddo. In questa ricetta abbiamo aggiunto anche le olive che lo rendono ancora più saporito. Gli spaghetti alla sirena sono perfetti per un pranzo dell’ultimo minuto anche se si hanno ospiti, oppure quando non si ha voglia di cucinare. La preparazione è davvero semplice e il gusto assicurato. Provare per credere.

Spaghetti alla Sirena, Ingredienti

  • 350 g pasta (spaghetti – linguine )
  • 160 g tonno sott’olio (2 scatolette di tonno )
  • 1 limone
  • 1 spicchio aglio
  • 1 ciuffo prezzemolo
  • q.b. sale pepe
  • 3 cucchiai olio extravergine d’oliva
  • q.b. olive taggiasche

Spaghetti alla sirena, Preparazione

Per preparare i nostri spaghetti alla sirena dobbiamo partire dal condimento. Quindi laviamo il prezzemolo, asciughiamolo bene e poi tritiamolo finemente e mettiamo da parte. Laviamo bene anche il limone e grattugiamo la buccia in un piattino lasciando anche questa da parte. Spremiamo invece il limone e mettiamo il succo in un bicchiere filtrandolo per eliminare semi e residui. Sbucciamo l’aglio e tagliamolo eliminando il cuore.

Apriamo quindi le due scatolette di tonno in scatola e sgoccioliamole, mettiamo il tonno in un piatto e tagliamolo con una forchetta. Una volta che tutti gli ingredienti per il condimento sono pronti possiamo procedere alla realizzazione. Quindi in una padella antiaderente mettiamo a riscaldare a fiamma viva l’olio extra vergine di oliva insieme all’aglio. Quando sarà appena imbiondito, aggiungiamo il tonno, il succo di limone e la sua scorza grattugiata ( la quantità sceglietela voi in base ai gusti).

Mescoliamo e versiamo anche il prezzemelo tritato e le olive taggiasche ( facoltative). Lasciamo cuocere abbassando la fiamma ancora per pochi minuti mescolando spesso. Quando vedrete che il condimento sarà ben amalgamato aggiustate di sale e pepe e spegnete. Nel frattempo mettete a bollire l’acqua salata per gli spaghetti. Cuocete la pasta e scolatela al dente versandola direttamente nel condimento con un po di acqua di cottura.

Saltate gli spaghetti a fuoco vivace finchè non saranno pronti secondo vostro gusto. I nostri spaghetti alla Sirena sono pronti per essere serviti insieme a una sventolata di prezzemelo tritato fresco. Servite subito bello caldo anche se sono ottimi anche riposati. Buon appetito.

Leggi anche: Spaghetti alla Zingara, la ricetta tradizionale calabrese più buona della puttanesca. Il primo buonissimo che si prepara in 10 minuti

spaghetti alla sirena piuricette.it