Se non vogliamo accendere il forno e prepariamo questo saporito roast beef, con una semplicissima cottura in tegame, da gustare caldo come secondo piatto o come antipasto tiepido di carne.

Simbolo della cucina anglosassone, il roast beef è uno dei piatti tradizionalmente serviti alla cena della domenica (al pari dei nostri arrosti), mentre gli avanzi affettati ed utilizzati nei panini accompagnati da formaggio cheddar; il panino al roast beef è uno dei sandwich più diffusi in Gran Bretagna e comprende pane, avanzi di roast beef, lattuga e senape, e può essere consumato scaldato o freddo.

Da noi si utilizzano tagli bovini molto magri, come lo scamone o il noce, la fesa o sottofesa,  o il girello;


queste carni permettono di ottenere un roast beef adatto ad essere consumato anche freddo ed affettato,


uno dei più popolari secondi piatti freddi estivi.

Al taglio il roast beef si presenta con un bordo arrostito e l’interno al sangue;


viene servito affettato come un salume ed utilizzato per farcire panini,


oppure  impiattato semplicemente con una spruzzata di limone, coperto con la sua salsa di cottura o con rucola e grana;


oppure caldo accompagnato da un contorno di patate o fagiolini lessati o da una fresca insalata mista.

Anche una coulis di ciliegie si abbina perfettamente con il sapore di questa carne:


300 grammi di ciliegie snocciolate


80 grammi di zucchero


mezzo limone


mettere tutti gli ingredienti in un tegamino e cuocere a fuoco basso per 20 minuti; frullare ed utilizzare.

Roast beef in tegame

Ingredienti:

  • 1 pezzo da circa 2 kg di girello o scamone di manzo (con spessore uniforme)
  • 3 grosse cipolle, 1 carota, 1 pezzo di sedano
  • aglio, olio d’oliva, rosmarino sale e pepe
  • un bicchiere di vino bianco secco
  • una noce di burro (facoltativa)roast beef

Procedimento:

In un tegame alto mettere l’olio, verdure e aromi, sale e pepe;


aggiungere il pezzo di carne per roast beef e rosolarlo a fuoco alto;


quando è ben rosolato da tutti i lati aggiungere un bicchiere di vino bianco a fuoco alto e lasciare evaporare;


posare una noce di burro sulla carne:


mettere il coperchio, abbassare la fiamma e cuocere la carne per 30 minuti se girello o 40 minuti se carne più spessa, girandola spesso;


controllare la cottura e se il fondo asciuga aggiungere olio e vino;


a tempo trascorso spegnere, togliere il coperchio e lasciare raffreddare;


togliere la carne dal tegame, raccogliere il fondo di cottura di verdure e passarlo nel passaverdure con fori piccoli per formare la salsa di accompagnamento al roast beef in tegame, da diluire sul fuoco aggiungendo altro vino e acqua.

Per chi non ama la carne al sangue, pur nel  disappunto generale, le fettine sono ottime rosolate per qualche minuto nella salsa di accompagnamento preparata.

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it