Lo chef Cannavacciuolo non ha mai rinnegato le sue origini ed ha sempre saputo mescolare tradizione ed innovazione, dando vita a piatti unici e dal sapore inconfondibile. È proprio dalla tradizione che è sempre partito, per poi rivisitarla. La ricetta di oggi , in effetti, un piatto tipico della tradizione, soprattutto del sud Italia e della sua Napoli. Rispetto ad altri piatti sicuramente più articolati, rimane semplice da replicare.

Polpette, Ingredienti per circa 4 persone:

450 gr di manzo macinato

250 gr di macinato di maiale

2 uova

1 cipolla

Un bicchiere di latte

4 fette di pancarrè

Sale e pepe q.b.

Un bicchierino di vino bianco

100 gr di parmigiano

Rosmarino e timo

Noce moscata q.b.

500 gr di passata di pomodoro

Buona quantità di olio extravergine

Una foglia di alloro

Preparazione

Inserite la carne di manzo e la carne di maiale macinate in una ciotola. Lavoratele con uova, noce moscata e parmigiano. Nel frattempo, immergete le fette di pancarrè nel latte e strizzatele per bene per poi inserirle nella ciotola con le carni. Aggiungere nel medesimo recipiente anche sale, pepe e un filo d’olio. A questo punto, amalgamate il tutto e formate delle polpette con le pani. Tritate la cipolla e fate rosolare in una pentola con olio.

Successivamente,  aggiungete la carne,  gli aromi indicati  ed il vino, avendo cura di farlo sfumare alzando la fiamma. A quel punto, siete pronti a versare la salsa di pomodoro, lasciandola cuocere. Se preferite mangiare le polpette senza sugo, potete optare per l’aggiunta di un brodo o potete infarinarle e poi friggerle. In questo ultimo caso, per dare un tocco di sapore in più, potete accompagnarle con delle salse.

Leggi anche: Polpette di polpo, dal cuore filante. Il polpo mangiato così diventa una bontà. Facili e pronte in 10 minuti

polpette al sugo