Le Patate apparecchiate alla siciliana sono un contorno o un antipasto facilissimo e veloce da preparare. La ricetta è tipica del siracusano in Sicilia, e ciò che rende davvero speciale questo contorno è sia il suo sapore agrodolce che la cottura delle patate, belle croccanti fuori e morbidissime dentro. Gli ingredienti sono poveri e semplici da reperire, le patate sono infatti  arricchite con olive, capperi, e l’agrodolce della cipolla rossa (meglio se di Tropea).

Le patate apparecchiate si possono servire sia calde che fredde, infatti si possono tranquillamente preparare prima in modo da averle pronte a pranzo o a cena. Si possono usare qualsiasi tipo di patate sia quelle a pasta gialla, tagliate a cubettoni, sia le patate novelle che useremo in questa ricetta in quanto nel mese di agosto raggiungono la loro massima bontà, rispetto alle classiche che invece non hanno una stagione precisa e possono essere preparate tutto l’anno. Vediamo quindi come farle.

Patate apparecchiate alla siciliana, Ingredienti

  • 800 g patate Novelle lodì Pizzoli
  • 100 g di olive (ore o verdi )
  • 30 g di capperi sotto sale (dissalati )
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b pepe
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 bicchiere di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio di zucchero (bello pieno)

Preparazione

Iniziamo a preparare le nostre patate apparecchiate alla siciliana sbucciando le patate, lavarle e asciugarle bene e tagliarle a cubettoni cercando di mantenere le stesse dimensioni in modo che ci sia una cottura giusta per tutte. Tagliare a fettine sottili la cipolla di tropea dopo averla sbucciata. Prendere quindi una padella, aggiungere l’olio di oliva e la cipolla e mettere sul fuoco facendola rosolare. Quando la cipolla sarà appassita versare le patate e portare la fiamma a fuoco medio. Continuare la cottura delle patate girandole di tanto in tanto fino a che non saranno belle dorate.

Appena le patate saranno cotte aggiungere gli altri ingredienti: i capperi dissalati, le olive private del nocciolo, il rosmarino ed aggiustare di sale e di pepe. Quindi continuare la cottura sempre a fuoco medio ancora per qualche minuto stando attenti che le patate restino compatte. Nel frattempo prendere un recipiente e mescolare al suo interno l’aceto con lo zucchero. Quindi versare questa emulsione nella padella con le patate, mescolare il tutto e lasciare in cottura per altri 5 minuti

Quando vedrete che si sarà formata una bella crema con l’agrodolce e le patate risulteranno glassate potrete spegnere. Le patate apparecchiate alla siciliana sono pronte per essere impiattate e servite. Questo contorno può essere consumato, come detto anche freddo, e potete conservarlo in frigo fino a tre giorni se chiuso ermeticamente in un contenitore adatto. Buon appetito. Scopri altre Ricette siciliane super saporite

Leggi anche: Melanzane in agrodolce alla siciliana: Il contorno della tradizione super goloso, meglio della caponata. La ricetta di nonna Pina

Patate-Apparecchiate piuricette.it