Borlotti e castagne, è un piatto povero della tradizione contadina. Un piatto che i contadini preparavano spesso nelle giornate autunnali. Spesso per renderlo più sostanzioso univano dei pezzi di maiale. Generalmente veniva preparato molto brodoso, in modo che oltre a nutrirsi, si riscaldavano anche. Nella versione che di seguito andremo a preparare, ho aggiunto delle salsicce sbriciolate, ma il piatto finale non si presenta sotto forma di zuppa brodosa, ma molto più compatto, accompagnato con delle fette di pane tostato.

Borlotti e castagne, Ingredienti:

  • 250 gr di Borlotti lessati
  • 350 gr di castagne
  • 2 salsicce
  • vino rosso
  • ½ cipolla
  • Olio evo
  • 5-6 pomodorini
  • 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro
  • sale

Procedimento:

Iniziate a sbucciare le castagne, mettetele in una pentola, con acqua e un pizzico di sale.

Lessatele per venti minuti a fiamma media. Trascorso questo tempo, colatele, e privatele della pellicina esterna, facendo attenzione a non scottarvi.

In una capiente padella, mettete un giro d’olio evo, unite la cipolla tagliata a fettine sottili, soffriggete per un paio di minuti.

Eliminate la pelle dalle salsicce, sgranatele ed unitele alle cipolle.

Fate rosolare per due minuti, e sfumate con il vino rosso.

Appena l’alcol sarà evaporato, unite i pomodorini tagliati in quattro,

poi i borlotti ed in fine il concentrato di pomodoro, aggiungete un bicchiere d’acqua, e fate insaporire per dieci minuti a fiamma bassa.

Appena il sugo si sarà addensato, unite anche le castagne,

un’ultima mescolata, impiattate, e servite accompagnato da fette di pane tostato, oppure da soli.

Leggi anche: Castagne perfette, Bruno Barbieri svela il suo segreto: “Cosa metto sulla teglia prima di infornarle”