Ormai manca un mese al Natale e a tutte le festività che seguono. Le lenticchie sono un contorno tipico della vigilia di capodanno, ossia del cenone di San Silvestro, utilizzato in tutt’ Italia come augurio di prosperità e ricchezza per il nuovo anno. Generalmente la ricetta è il cotechino accompagnato dalle lenticchie ma lo chef Barbieri ha proposto una sua innovazione ancora più speciale e succulenta. Si tratta di una sorta di minestrina cremosa caratterizzata dal guanciale e non dal cotechino.

Questa ricetta può essere consumata sia come zuppa, sia come contorno sia come primo piatto aggiungendo anche la pasta. Come formato andrà bene sia la famosa pasta mista napoletana, ma anche i tubetti o i più classici spaghetti spezzati, formato che si può acquistare già in forma spezzata, oppure di facilissima realizzazione ( spezzando a mano gli spaghetti). Vediamo quindi i segreti di chef Barbieri per un risultato cremoso e saporito.

Pasta e lenticchie, Ingredienti per circa 5 persone

  • 300 g di Lenticchie di Castelluccio
  • 100 g di Patate
  • 70 g di Guanciale
  • 2-3  Carote
  • 4-5 Pomodorini
  • mezzo cipollotto di Tropea
  • 1 spicchio Aglio
  • Brodo, sale, peperoncino, olio evo, prezzemolo q.b.
  • panna da cucina
  • pasta 450 grammi

Pasta e Lenticchie, preparazione

Per prima cosa bisogna far stare le lenticchie in acqua fredda per circa 10-15 minuti. Nel mentre procedete col soffritto di cipolla. Dunque, in una padella versate olio evo, cipolla tagliata in modo sottile, carote tagliate e pezzettini piccoli e aglio. Fate imbiondire il tutto e poi aggiungete anche il guanciale, le patate e i pomodorini. Fate cuocere un altro poco e poi versate le lenticchie e il brodo (precedentemente preparato, tutto condito con sale e un po’ di peperoncino).

Quando le lenticchie saranno ben cotte, servite nel piatto unendoci la crema di latte realizzata con la panna da cucina montata e condita con sale, pepe e prezzemolo. Mescolate e godetevi la minestrina di lenticchie di buon auspicio anche per capodanno. Se invece volete farla con la pasta, questa andrà versata dentro al brodo di lenticchie aggiungendo, se necessario, un po’ di acqua calda. Far cuocere quindi un minuto in più rispoetto ai tempi di cottura riportati in confezione. Quando pronta amalgamare il tutto con la crema di latte e servire. Leggi tutte le RICETTE DI NATALE

pasta e lenticchie