spaghetti dei morti

Il piatto dei morti, il piatto facile e veloce da fare che si può mangiare in qualsiasi momento. Il nome deriva dall’usanza di inizio novembre. Dato che è un giorno da dedicare ai propri cari defunti, al ritorno si usava cucinare qualcosa di veloce, sostanziosa e buona. Andiamo quindi a vedere come si prepara questo piatto buonissimo enon molto complicato da fare, anzi.

Ingredienti

  • 500 grammi di maltagliati rigati,
  • 500 grammi di ricotta romana,
  • 100 gr di formaggio grana grattugiato,
  • sale
  • pepe nero
  •  basilico fresco,
  • olio EVO

Preparazione

E come tutti i primi veloci mettiamo subito l’acqua sul fuoco. Riempiamo una pentola d’acqua, alziamo la fiamma, copriamo la pentola e aspettiamo che raggiunga l’ebollizione. Ora passiamo al nostro condimento cremoso.

Prendiamo una ciotola e inseriamo la ricotta. Cominciamo a stemperare con una forchetta o un cucchiaio o un mestolo. Aggiungiamo un po’ di acqua di cottura ( intanto avrete già calato la pasta e l’acqua sarà bella inamidata. Per questa ricetta, dato che l’amido ci serve, consigliamo di aggiungere poca acqua per la pasta, così l’amido rilasciato rendere più amalgamabile la pasta. Un po’ come si fa per la cacio e pepe).

Ora prendiamo il basilico: a sentimento ( tanto) se vi piace, meno se non ritenete che giusto il profumo sia sufficiente. Spezzatelo con le mani e continuate a mescolare la ricotta. Prima dell’ultima mescolata aggiungete un po’ di pepe e del sale se la vostra ricotta è poco salata.

La pasta ora sarà cotta, quindi scolatela tenendo un po’ di acqua di cottura ( magari la potete mettere in una tazza dato che ce ne serve un po’). Fatto questo lasciate che la temperatura si abbassi un po’. Ora aggiungete la pasta nella ciotola capiente dove c’è la ricotta e cominciate a mescolare: fatto questo fate un giro d’olio, un’altra macinata di pepe e servite con del formaggio.


 

spaghetti dei morti