patatine di fritte bonci

Patatine fritte buone, fresche e croccanti, meglio di quelle che mangiamo al pub. Saporite. Questa volta Gabriele Bonci, noto mastro fornaio, capace di regalare emozioni con le sue pizze, ci descrive i suoi trucchi per una patatina fritta super croccante e buonissima.

Ingredienti delle patatine fritte di Bonci

  • 1 kg di patate ( anche se dovete scegliere voi la quantità. Non sono mai abbastanza)
  • sale
  • olio per friggere

Preparazione delle patatine fritte

Ricetta facile facile e velocissima. Quindi la prima cosa da fare e forse la più importante è quella di pelare le patate. Immergetele nell’acqua ( quella del rubinetto va bene) facciamo ammorbidire la buccia e peliamo. Mentre peliamo le patate mettiamo le patate sbucciate nell’acqua calda mentre finiamo di sbucciarle tutte.

Ora pensiamo a tagliarle a “chips“. Prendiamo una mandolina e tagliamole di un spessore che non deve superare i 2 millimetri ( per le fritte dovranno essere di 1,5, in forno 2 andranno bene). Se non avete la mandolina andrà bene un coltello molto affilato. Una volta tagliate immergiamole in acqua fredda, aggiungiamo del sale grosso e mescoliamo. Teniamole in frigorifero per un minimo 18 ore. Si è vero, il tempo è lunghissimo, ma il risultato è garantito ed eccezionale.

Le patate dopo il tempo trascorso si presenteranno in maniera strana, accartocciate. Toglietele dall’acqua e sgocciolatele. Asciugatele. Ora prendete una padella e mettete tanto olio. Raggiungete la temperatura che dovrà toccare i 170 gradi. Immergete le patate nell’olio e fate cuocere. Il tempo è soggettivo: dovranno dorarsi. Un consiglio è immergerle poco alla volta: le patate sono fredde, quindi metterne troppe significherà abbassare la temperatura e farle “mollicce”.

Se invece volete una cottura più leggera potrete metterle in forno a 200 gradi per 350 minuti oppure in friggitrice ad aria ( ben stese e non metterle una sopra l’altra) a 200 gradi per 20 minuti. Continua a leggere le ricette sui nostri contorni.