La pasta ricottata di Eduardo De Filippo, buona e delicata: la ricetta tradizionale pronta con 2 ingredienti. Una ricetta buonissima che si prepara in 5 minuti e con pochissimi ingredienti ( due per la precisione). Come ogni piatto semplice, però, nasconde delle insidie. Non bisogna farla troppo acquosa, né troppo secca. Insomma la si deve saper fare.

La ricetta è tratta dal celeberrimo libro di Eduardo De Filippo e Isabella Quarantotti “Se Cucina comm vogl io”. Il libro della maturità del drammaturgo napoletano che ha cercato di tramandare in un libro di ricette tutti i più buoni, classici piatti napoletani. La ricetta comincia così “Credo che sia il piatto di pasta più veloce a cucinarsi, e sicuramente uno dei più saporiti. ”

Andiamo quindi a vedere come si prepara e quali sono gli ingredienti di questo piatto saporito e semplicissimo da preparare e con pochi elementi da aggiungere.

Ingredienti della pasta ricottata di Eduardo De Filippo

  • 400 grammi di pasta corta: penne, pennette, fusilli, conchiglie eccetera
  • 300 grammi di ricotta freschissima
  • pepe nero q.b.

Preparazione della pasta ricottata

Mentre si cuoce la pasta, riscaldate il piatto da portata, versatevi la ricotta, tranne 100 grammi, che taglierete a dadini e terrete da parte, e lavoratela con un po’ d’acqua di cottura della pasta che scolerete al dente e porrete nel recipiente, macinandovi poi sopra un po’ di pepe, mescolandola accuratamente alla ricotta. Decorate con i dadini di ricotta e un’altra macinata di pepe nero.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mette un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it