Fusilli alla Arlecchino, più buona dell’insalata di pasta. Semplice e leggera. E’ sicuramente una bella sinfonia di colori. Un piatto che sicuramente richiama al Carnevale, ma che per il gusto e la vivacità degli ingredienti ha più a che fare con l’estate. Sono pochi ingredienti, tutti saporiti, pieni di vita, di stagione.

La pasta all’arlecchino non è proprio una insalata di pasta, è un piatto vegetariano, che può essere consumato al mare, in un pic nic, ma anche a casa, stando comodamente seduti a tavola fuori ad un bel terrazzo o una grande balconata. Andiamo quindi a vedere come si prepara e quali sono gli ingredienti di questo piatto buonissimo.

INGREDIENTI dei fusilli all’arlecchino

  • 500 gr di fusilli
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 peperoni
  • 1 melanzana
  • 2 carote
  • 1 zucchina
  • 3 pomodori rossi
  • 200 gr di piselli surgelati
  • dado vegetale
  • parmigiano grattugiato
  • sale

Preparazione dei nostri fusilli

Prepariamo la base del nostro piatto, ossia il ragù bianco. Prendiamo una grossa padella, mettiamola sul fuoco e facciamo un giro d’olio abbondante. Tagliamo a fettine sottili la cipolla e l’aglio ( privata dell’animella. La parte più callosa dell’aglio, quella anche più fastidiosa). Fate quindi soffriggere per qualche minuto fino a quando la cipolla non sarà bella dorata.

Ora tagliamo le verdure: le facciamo a cubetti o a pezzi più grossi ( dipende dalla consistenza che volete avere, noi li abbiamo tagliati più grossi.  Diciamo che tagliandoli in maniera più piccola avrete quell’idea di vivacità, colori e festa). Tagliamo quindi i peperoni, la melanzana, le carote le zucchine.

Nella padella andiamo a ordine di cottura ( cominciamo dalle verdure che devono cuocere di più: mettiamo quindi i piselli, poi carote, peperoni, zucchine e infine le melanzane. In ultimo aggiungete i pomodori a pezzettoni.

Ora passiamo alla pasta, mettiamo l’acqua di un pentola e portiamo a bollore. Aggiungiamo il sale e poi caliamo la pasta. Cuocetele e scoliamo quando è al dente. Ripassatela in padella per 3 o 4 minuti allungando il tutto con un goccio d’acqua e se volete del parmigiano. Continua a leggere i nostri primi piatti