E se bastasse un solo semplice ingrediente per rendere la cotoletta di pollo un piatto super croccante? Cannavacciuolo rivela il trucco della sua cotoletta per far si che la panatura resti sempre bella attaccata alla carne sia croccante fuori e morbida dentro. Vediamo cosa aggiunge.

L’ingrediente segreto è il panko, un ingrediente che trae le sue origini dalla cucina giapponese per le famose tempure, ma che è semplicissimo da preparare. Semplicemente basterà tostare il pane in cassetta e poi sbriciolarlo come fosse, in effetti, pan grattato. La consisente però più grossolana darà una croccantezza diversa alla cotoletta, ma può essere usato anche per i gratinati, come il pesce o i crostacei.

Altro trucco di Cannavacciuolo è quello di incidere il pollo con dei piccoli tagli verticali in modo che la panatura non si sfaldi durante la cottura che può essere sia fritta che al forno, e altro segreto per una cotoletta davvero perfetta è quella di immergere le fettine prima nella farina che dovrà essere già condita con sale e pepe, poi nell’uovo e infine nel panko che avremo realizzato. Per un tocco ancora più saporito si potrà aggiungere al panko anche una scorsa di limone grattugiata.

Cotoletta di pollo super croccante, Ricetta

Ingredienti:

5 fettine di petto di pollo


2 uova ( da allevamento a terra o meglio ancora biologiche)


q.b. farina


q.b. panko


scorza di mezzo limone


q.b. sale


q.b. olio

Preparazione

Preparare la cotoletta di pollo è davvero semplice, in più è un piatto che farà davvero felice tutti i bambini. Iniziamo lavando, asciugando e infine battendo le fette di pollo al fine di renderle più sottili. A questo punto bisognerà inciderle con dei taglietti verticali non eccessivamente profondi. Nel frattempo versiamo la farina in un recipiente e mescorarla con sale e pepe ( a piacere).

Continuaiamo la preparazione della nostra cotoletta di pollo. In una ciotola capiente, sbattere le uova in modo da renderle leggermente spumose, non salare le uova in quanto avremo già salato la farina. Versare quindi il panko in un altro piatto e mescolarlo con della scorza di limone grattugiata. Prendere le fettine di pollo e passarle prima nella farina, poi nelle uova e infine nel panko.

Friggere il tutto in una padella con abbondante olio e facendo cuocere le fettine per circa 3 minuti o fin quando non diventano dorate. In alternativa è possibile farle in friggitrice ad aria o in forno. In questo caso basterà aggiungere sulle fettine un filo d’olio di oliva a crudo per lasciare inalterata la croccantezza. Servire ancora calde, magari con un buon contorno di zucchine alla poverella

Il trucco in più

Per un sapore ancora più goloso è possibile mescolare al panko 50 grammi di parmigiano grattugiato. In questo modo donerai al tuo secondo maggior sapidità e lo renderai ancora più piacevole da gustare. Per altre ricette di Antonino Cannavacciuolo leggi qui. Se hai realizzato una nostra ricetta pubblicala sul gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef, sarai ricontatto!