Queste deliziose ciambelline della nonna sono dolci fritti e zuccherosi, così come chiacchiere e sgonfietti, che si gustano nel periodo di carnevale; Semplicissime e veloci da preparare, con i pochi ingredienti che erano sempre disponibili nelle cucine contadine: farina, zucchero, uova, e strutto per friggere;

Ciambelline della nonna

Le nonne le preparavano solo nei giorni del carnevale, attorniate da nipoti che le rubavano ancora bollenti, senza attendere si raffreddassero: finivano prima di impiattarle.

Sono croccanti, caramellate all’esterno e morbide all’interno, gustose e saporite, veramente irresistibili tanto che non occorrono consigli per la conservazione perché una tira l’altra, fino a che finiscono.

Ingredienti:

3 uova medie intere,


200 g di zucchero,


500 g di farina,


25 g di olio di semi,


scorza di mezzo limone grattugiata,


1 cucchiaino lievito in polvere.

Per friggere:

strutto o olio di semi

procedimento:

Su di un tagliere, in una ciotola e nell’impastatrice, mescolare tutti gli ingredienti, formare dei bastoncini del diametro di circa 1 cm e lunghi 10 cm, chiuderli ad anello formando le ciambelline.

Cottura

Friggerle in una padella con strutto (o olio di semi) bollente Spolverare con zucchero a velo.

Non si conservano! 😋

ciambelline della nonna

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef


e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it

LEGGI ANCHE

Graffe napoletane senza uova né burro: dolcissime e super soffici. Vi sveliamo tutti i trucchi