Coronavirus, Tiso(Labor): Ruolo centrale dei patronati

“Su tutto il territorio italiano continua senza sosta l’impegno degli operatori del patronato Labor a sostegno delle istanze dei cittadini italiani, in questo difficile momento economico e sociale. In particolare, in queste settimane, ci siamo concentrati sulle recenti misure del Governo Conte, contenute nel decreto Cura Italia, che prevede tra le altre cose, il bonus di 600 euro per partite iva e lavoratori autonomi. Una indennità una tantum che ha registrato numerose criticità procedurali, sopratutto legate all’invio della domanda che ha mandato in tilt in sistema informatico dell’Inps. Problematica alla fine risolta. Dunque, è anche grazie al lavoro silenzioso e delicato di tanti patronati, come Labor, se milioni di lavoratori potranno usufruire del bonus dei 600 euro. Voglio ringraziare tutti i nostri operatori che con umiltà e professionalità hanno fornito e stanno fornendo assistenza gratuita a migliaia di cittadini. Quando l’emergenza Coronavirus sarà terminata, ci auguriamo che il governo nazionale comprenda davvero il ruolo centrale di patronati come il nostro”. Così, in una nota, Carmela Tiso, presidente del patronato Labor, con una rete di centinaia di sedi in tutta Italia, promosso e sostenuto dalla Confeuro, la Confederazione degli agricoltori europei e del mondo.

L’app con centinaia di specializzati: «Contrastiamo le fake news e siamo di supporto ai numeri di utilità pubblica per evitare l’intasamento delle linee telefoniche» 

L’app con centinaia di specializzati: «Contrastiamo le fake news e siamo di supporto ai numeri di utilità pubblica per evitare l’intasamento delle linee telefoniche» 

L’applicazione SOS Medico inserisce una nuova funzione per far fronte alle numerose richieste sul Coronavirus. Un’area dedicata dove gli utenti possono entrare in contatto con medici qualificati e preparati sulla malattia che risponderanno a tutte le domande e i dubbi degli utenti a riguardo, oltre eventualmente ad elargire consigli utili per aiutare a salvaguardare la salute di tutti.

Nata da una idea del dottor Silvio Savoia, medico specializzato in nefrologia e medicina legale, e realizzata da Pushapp srl e JamStudio, agenzie napoletane specializzate nello sviluppo di app, Sos Medico (www.sos-medico.com) aiuta a gestire le emergenze mediche o richiedere consulenze a specialisti qualificati, attraverso un consulto telefonico. «In un periodo di ansia e timori – spiega il Founder Silvio Savoia – abbiamo deciso di estendere le funzioni della nostra app per venire incontro alle richieste degli utenti fornendo loro informazioni certe, per contrastare le numerose fake news che viaggiano sui social network. In tal modo potremmo anche essere di supporto ai numeri di utilità pubblica per evitare che le linee telefoniche vengano intasate».

A seconda del tipo di account creato, è possibile operare come “Paziente” o come “Medico”: i primi avranno la possibilità di richiedere una consulenza scegliendo tra un’ampia scelta di specializzazioni; i secondi avranno la possibilità di impostare la propria disponibilità durante la settimana per ricevere richieste di consulti da parte dei pazienti.

Medici qualificati a disposizione 24/7, sono stati scrupolosamente selezionati per qualsiasi sia l’esigenza. SOS Medico fornisce un’ampia scelta di specializzazioni, come ad esempio cardiologia, chirurgia, odontoiatria e tante altre. Tramite chiamata VOIP si entra in contatto con il primo medico disponibile per una consulenza immediata. L’app è scaricabile gratuitamente su App Store e Google Play, il costo delle chiamate è un costo fisso al minuto che varia soltanto in base alle fascia oraria.

Cancella una notizia google studi legale Roma

cancella-una-notizia-da-google-2048x456 (1)Togliere una notizia da Google o eliminare il proprio passato è un compito arduo ma non impossibile. Per questo motivo abbiamo chiesto il parere ad un esperto in cancellazione di notizie negative dal web che ci illustra come muoversi.

Stiamo parlando di Cristian Nardi della società di WEB REPUTATION  – RTS  consulente per molti studi legali, opera in molte città d’Italia tra cui Roma, Napoli, Abruzzo.  Fondatore della piattaforma web privacygarantita.it si occupa del delicato compito di eliminare notizie non gradite da Google. Un’attività che sta diventando indispensabile per molti privati e professionisti che richiedono a norma di leggere di rimuovere il proprio nome dalla rete.

Qual è il danno che può causare all’immagine e alla reputazione un articolo scandalistico?

Le posso rispondere con una domanda: quanto vale per lei la sua reputazione? quindi la risposta equivale al danno.  Vedersi apparire il proprio nome tra le prime pagine dei motori di ricerca per molti comporta serie problemi, come ad esempio un prestito negato in baca, o meglio ancora vedersi sfuggire un affare. Purtroppo il nostro interlocutore prima prendere qualsiasi decisione istintivamente interroga la rete, uno scenario molto inquietante sotto questo punto di vista, in quando non prevale più il rapporto di buona fede, ma tecnico.

Cos’è fondamentale nel vostro lavoro?

Io credo la massima riservatezza e la garanzia del risultato. C’è da dire che noi privacygarantita.it partiamo sempre da una semplice chiacchierata con il cliente, gratuita e senza impegno, cercando insieme una soluzione al problema.

In pratica come si cancella una notizia informazione dalla rete?

Ci sono diverse soluzioni, ad esempio nel caso di divulgazione di foto, video, intime e senza consenso bisogna rivolgersi subito alla Polizia Postale  oppure ad una persona esperta in reputazione che sappia come muoversi nell’immediato. Ma purtroppo in alcuni casi parliamo di procedure lunghe dove a monte prevale una vera denuncia, anche se negli ultime tempi la giurisprudenza ha fatto grandi passi avanti e in alcuni casi eccezionali come la diffusione di un video hot tramite WhatsApp la rimozione è immediata. Nell’era digitale chiunque può pubblicata una notizia in rete senza essere rintracciato. A questo proposito Google ha messo online un modulo per la richiedere la rimozione dai link non desiderato, una soluzione che non sempre funziona.

Per concludere come bisogna comportarsi?

la rimozione dei link non è un lavoro del tutto semplice, bisogna conoscere tecniche di SEO e di posizionamento ed esperienze nel settore legale e di diritto altrimenti si rischia di fare danni.  La mole di difficoltà che si incontrano sono molte, come gli spessi imprevisti, anche lì dove esiste la possibilità di appellarsi al diritto all’oblio, noi consigliamo di contattaci per semplice consiglio l’abbiamo fatto molte volte, siamo consapevoli dell’imbarazzo che causa questo tipo di problema, ed avvolte un consiglio può migliorare la vita.

  • Cancella una notizia da google ALESSANDRINO
  • Cancella una notizia da google APPIO CLAUDIO
  • Cancella una notizia da google APPIO-LATINO
  • Cancella una notizia da google APPIO-PIGNATELLI
  • Cancella una notizia da google ARDEATINO
  • Cancella una notizia da google AURELIO
  • Cancella una notizia da google COLLATINO
  • Cancella una notizia da google DELLA VITTORIA
  • Cancella una notizia da google DON BOSCO
  • Cancella una notizia da google EUROPA
  • Cancella una notizia da google FLAMINIO
  • Cancella una notizia da google GIANICOLENSE
  • Cancella una notizia da google GIULIANO-DALMATA
  • Cancella una notizia da google LIDO DI CASTEL FUSANO
  • Cancella una notizia da google LIDO DI OSTIA PONENTE
  • Cancella una notizia da google LIDO DI OSTIA LEVANTE
  • Cancella una notizia da google MONTE SACRO
  • Cancella una notizia da google MONTE SACRO ALTO
  • Cancella una notizia da google NOMENTANO
  • Cancella una notizia da google OSTIA (OSTIENSE)
  • Cancella una notizia da google PARIOLI
  • Cancella una notizia da google PIETRALATA
  • Cancella una notizia da google PINCIANO
  • Cancella una notizia da google PONTE MAMMOLO
  • Cancella una notizia da google PORTUENSE
  • Cancella una notizia da google PRENESTINO-CENTOCELLE
  • Cancella una notizia da google PRENESTINO-LABICANO
  • Cancella una notizia da google PRIMAVALLE
  • Cancella una notizia da google SALARIO
  • Cancella una notizia da google SAN BASILIO
  • Cancella una notizia da google TIBURTINO
  • Cancella una notizia da google TOR DI QUINTO
  • Cancella una notizia da google TUSCOLANO
  • Cancella una notizia da google TRIESTE
  • Cancella una notizia da google TRIONFALE

Cancella una notizia da google comuni della provincia di Roma:

  • Cancella una notizia da google AFFILE
  • Cancella una notizia da google AGOSTA
  • Cancella una notizia da google ALBANO LAZIALE
  • Cancella una notizia da google ALLUMIERE
  • Cancella una notizia da google ANGUILLARA SABAZIA
  • Cancella una notizia da google ANTICOLI CORRADO
  • Cancella una notizia da google ANZIO
  • Cancella una notizia da google APRILIA
  • Cancella una notizia da google ARCINAZZO ROMANO
  • Cancella una notizia da google ARDEA
  • Cancella una notizia da google ARICCIA
  • Cancella una notizia da google ARSOLI
  • Cancella una notizia da google ARTENA
  • Cancella una notizia da google BELLEGRA
  • Cancella una notizia da google BRACCIANO
  • Cancella una notizia da google CAMERATA NUOVA
  • Cancella una notizia da google CAMPAGNANO DI ROMA
  • Cancella una notizia da google CANALE MONTERANO
  • Cancella una notizia da google CANTERANO
  • Cancella una notizia da google CAPENA
  • Cancella una notizia da google CAPRANICA PRENESTINA
  • Cancella una notizia da google CARPINETO ROMANO
  • Cancella una notizia da google CASAPE
  • Cancella una notizia da google CASTEL GANDOLFO
  • Cancella una notizia da google CASTEL MADAMA
  • Cancella una notizia da google CASTEL SAN PIETRO ROMANO
  • Cancella una notizia da google CASTELNUOVO DI PORTO
  • Cancella una notizia da google CAVE
  • Cancella una notizia da google CERRETO LAZIALE
  • Cancella una notizia da google CERVARA DI ROMA
  • Cancella una notizia da google CERVETERI
  • Cancella una notizia da google CIAMPINO
  • Cancella una notizia da google CICILIANO
  • Cancella una notizia da google CINETO ROMANO
  • Cancella una notizia da google CIVITAVECCHIA
  • Cancella una notizia da google CIVITELLA SAN PAOLO
  • Cancella una notizia da google COLLEFERRO
  • Cancella una notizia da google COLONNA
  • Cancella una notizia da google FIANO ROMANO
  • Cancella una notizia da google FILACCIANO
  • Cancella una notizia da google FIUMICINO
  • Cancella una notizia da google FONTE NUOVA
  • Cancella una notizia da google FORMELLO
  • Cancella una notizia da google FRASCATI
  • Cancella una notizia da google GALLICANO NEL LAZIO
  • Cancella una notizia da google GAVIGNANO
  • Cancella una notizia da google GENAZZANO
  • Cancella una notizia da google GENZANO DI ROMA
  • Cancella una notizia da google GERANO
  • Cancella una notizia da google GORGA
  • Cancella una notizia da google GROTTAFERRATA
  • Cancella una notizia da google GUIDONIA MONTECELIO
  • Cancella una notizia da google JENNE
  • Cancella una notizia da google LABICO
  • Cancella una notizia da google LADISPOLI
  • Cancella una notizia da google LANUVIO
  • Cancella una notizia da google LARIANO
  • Cancella una notizia da google LICENZA
  • Cancella una notizia da google MAGLIANO ROMANO
  • Cancella una notizia da google MANDELA
  • Cancella una notizia da google MANZIANA
  • Cancella una notizia da google MARANO EQUO
  • Cancella una notizia da google MARCELLINA
  • Cancella una notizia da google MARINO
  • Cancella una notizia da google MAZZANO ROMANO
  • Cancella una notizia da google MENTANA
  • Cancella una notizia da google MONTE COMPATRI
  • Cancella una notizia da google MONTE PORZIO CATONE
  • Cancella una notizia da google MONTEFLAVIO
  • Cancella una notizia da google MONTELANICO
  • Cancella una notizia da google MONTELIBRETTI
  • Cancella una notizia da google MONTEROTONDO
  • Cancella una notizia da google MONTORIO ROMANO
  • Cancella una notizia da google MORICONE
  • Cancella una notizia da google MORLUPO
  • Cancella una notizia da google NAZZANO
  • Cancella una notizia da google NEMI
  • Cancella una notizia da google NEROLA
  • Cancella una notizia da google NETTUNO
  • Cancella una notizia da google OLEVANO ROMANO
  • Cancella una notizia da google PALESTRINA
  • Cancella una notizia da google PALOMBARA SABINA
  • Cancella una notizia da google PERCILE
  • Cancella una notizia da google PISONIANO
  • Cancella una notizia da google POLI
  • Cancella una notizia da google POMEZIA
  • Cancella una notizia da google PONZANO ROMANO
  • Cancella una notizia da google RIANO
  • Cancella una notizia da google RIGNANO FLAMINIO
  • Cancella una notizia da google RIOFREDDO
  • Cancella una notizia da google ROCCA CANTERANO
  • Cancella una notizia da google ROCCA DI CAVE
  • Cancella una notizia da google ROCCA DI PAPA
  • Cancella una notizia da google ROCCA PRIORA
  • Cancella una notizia da google ROCCA SANTO STEFANO
  • Cancella una notizia da google ROCCAGIOVINE
  • Cancella una notizia da google ROIATE
  • Cancella una notizia da google ROMA
  • Cancella una notizia da google ROVIANO
  • Cancella una notizia da google SACROFANO
  • Cancella una notizia da google SAMBUCI
  • Cancella una notizia da google SAN CESAREO
  • Cancella una notizia da google SAN GREGORIO DA SASSOLA
  • Cancella una notizia da google SAN POLO DEI CAVALIERI
  • Cancella una notizia da google SAN VITO ROMANO
  • Cancella una notizia da google SANTA MARINELLA
  • Cancella una notizia da google SANT’ANGELO ROMANO
  • Cancella una notizia da google SANT’ORESTE
  • Cancella una notizia da google SARACINESCO
  • Cancella una notizia da google SEGNI
  • Cancella una notizia da google SUBIACO
  • Cancella una notizia da google TIVOLI
  • Cancella una notizia da google TOLFA
  • Cancella una notizia da google TORRITA TIBERINA
  • Cancella una notizia da google TREVIGNANO ROMANO
  • Cancella una notizia da google VALLEPIETRA
  • Cancella una notizia da google VALLINFREDA
  • Cancella una notizia da google VALMONTONE
  • Cancella una notizia da google VELLETRI
  • Cancella una notizia da google VICOVARO
  • Cancella una notizia da google VICOVARO ROMANO
  • Cancella una notizia da google ZAGAROLO

 

CORONAVIRUS, TISO(LABOR): “SEMPRE ATTENTI AI BISOGNI CITTADINI. INSIEME BATTEREMO IL VIRUS

“Da qualche giorno, in seguito al decreto emanato dal governo nazionale, tutta Italia è stata dichiarata “zona protetta”, in seguito all’emergenza Coronavirus Covid-19, e questo contesto, oltre a modificare le abitudini di vita di milioni di italiani, ha portato non poche criticità per quanto concerne l’organizzazione dell’assistenza al cittadino”. Così, in una nota, Carmela Tiso, presidente del patronato Labor, con una rete di centinaia di sedi in tutta Italia, promosso e sostenuto dalla Confeuro, la Confederazione degli agricoltori europei e del mondo. Il presidente Carmela Tiso, poi, sottolinea: “Tuttavia, come già accaduto nelle scorse settimane per le “zone rosse” del Nord Italia, colpite dal virus, le nostre sedi territoriali non si sono mai tirate indietro, assicurando sostegno in materia previdenziale, professionale e amministrativa, attraverso procedure telematiche (mail e telefonate) e tramite appuntamenti personalizzati, sempre nel completo rispetto delle norme previste dai recenti provvedimenti governativi. A nostro giudizio, infatti, va comunque offerto un servizio di assistenza ai cittadini, poichè – spiega il presidente del patronato Labor, Carmela Tiso – sono prossimi i termini di scadenza di importanti prestazioni come le disoccupazioni agricole, e le Naspi: documentazioni che il richiedente è obbligato a presentare, secondo legge, pena la perdita dello spettante importo economico. Per questa ragione voglio ringraziare fortemente tutti i nostri operatori Labor che, in questo periodo delicato, si sono spesi con impegno e dedizione, per garantire con il loro lavoro i diritti dei cittadini”. 

Carmela Tiso, però, puntualizza: “Chiaramente e prima di ogni altra cosa, il nostro patronato rispetta in pieno le indicazioni del Governo e auspica comportamenti civili e responsabili. Nel caso in cui, al fine di assicurare ancora di più la tutela della salute, l’Esecutivo decidesse di rafforzare le misure anticontagio noi ci adegueremo. Ove il Governo emanasse un altro decreto, il Patronato LABOR auspica che insieme alle restrizioni, ci siano anche provvedimenti che contengano appendici  per aiutare economicamente e socialmente le famiglie e le imprese del nostro Paese”, conclude il presidente Tiso.

CORONAVIRUS, ASSOTUTELA: “SOSPENDERE MUTUI E IMPOSTE PER FAMIGLIE E IMPRESE”

“Come associazione che tutela i diritti dei cittadini, reputiamo improcrastinabile e immediata da parte del governo italiano la stesura di un decreto che salvi l’economia è il commercio in crisi della nostra nazione.

Leggiamo che nei prossimi giorni dovrebbe arrivare il documento, ma chiediamo al premier Conte di fare presto, perché l’emergenza Coronavirus sta avendo effetti devastanti su imprese e famiglie.

È necessario procedere con la sospensione dei rimborsi dei mutui per le famiglie e per le aziende, dei prestiti, dei finanziamenti e delle carte di credito con blocco degli interessi moratori degli stessi, nonché avviare una moratoria fiscale e contributiva per i lavoratori autonomi, senza dimenticare una ampia applicazione ed estensione della Cig in deroga.

Misure istituzionali che farebbero respirare gli italiani e darebbero una grande iniezione di fiducia alla comunità in momento storico complicatissimo”.Così, in una nota, il presidente di Assotutela, Michel Emi Maritato.

il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in data di ieri, ha conferito motu proprio l’onorificenza di Commendatore

ROMA – In considerazione del suo esemplare comportamento, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in data di ieri, ha conferito motu proprio l’onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana al Comandante della Diamond Princess Gennaro Arma. Lo comunica il Quirinale in una nota.

Coronavirus, Mattarella nomina commendatore il capitano Gennaro Arma della Diamond Princess

Gennaro Arma

Arma era il capitano della Diamond Princess, la nave da crociera che è rimasta ormeggiata per quasi un mese nel porto di Yokohama, in Giappone, dopo l’esplosione a bordo di un’epidemia di coronavirus. La foto del comandante che, in divisa con trolley e mascherina, lascia per ultimo, da solo, la Diamond Princess ha fatto il giro del mondo suscitando un’ondata di rispetto e simpatia: “Un eroe”, il “simbolo di un’Italia che non molla mai”, il “brave captain” che riscatta gli errori di Francesco Schettino.

Se il vino fosse un uomo….. Contest di Elisabetta Rogai – EnoArte con Le Regge di Greve in Chianti 3a edizione de L’Uomo di…Vino

Struttura, consistenza, limpidezza e morbidezza, ma anche uno strumento di seduzione, corteggiamento, poesia, passione, arte, un approccio complice e sensuale per avvicinarsi sia al vino che alle persone …..le caratteristiche di un vino – il Chianti Classico DOCG  2016  Le Regge di Greve in Chianti – da individuare in un uomo, peculiarità che una giuria formata esclusivamente da donne ha cercato in un gruppo di contendenti del premio de “L’uomo di… Vino 2020”, la 3a edizione del contest ideato dall’artista fiorentina Elisabetta Rogai,  ispirato ad  esaltare i valori del nostro territorio, consapevoli della sua bellezza, recuperando una secolare cultura radicata in questi luoghi, un’armonia che, attraverso la sua tecnica EnoArte, diventa arte pura, usando per la sua performance live un vino del territorio toscano.

La giuria, competente e agguerrita di giornaliste, blogger e opinion leader, presiedute da Elisabetta Rogai, con il supporto tecnico di Antonella D’Isanto e la presenza di Alessia Bettini, assessore ai Lavori pubblici, manutenzione e decoro urbano del Comune di Firenze, si è riunita al Ristorante Cipiglio e, sorseggiando un bicchiere di ottimo Chianti Classico Le Regge, sono riuscite ad individuare l’uomo che rispondeva alle particolarità del vino degustato.

I vincitori de L’Uomo di Vino 2020:

1°premio ad Alessandro Cioni Odontoiatra L’uomo Di…Vino edizione 2020, quello che meglio ha rappresentato l’anima del Chianti Classico DOCG Le Regge di Greve in Chianti, interpretando l’annata 2016 e “comunicandola” in maniera ironica e divertente e pari merito il Premio Vieri Bufalari a Filippo Mancini imprenditore Resort I Barronci San Casciano Val di Pesa

I vincitori del primo premio e del premio dedicato a Vieri Bufalari verranno utilizzati come modelli per i quadri wine made realizzati da Elisabetta Rogai con la sua tecnica EnoArte domenica 8 marzo ore 17,00, durante la performance live dell’artista al Dome, il locale di tendenza delle notti fiorentine.

Chi era Vieri Bufalari

Maestro ‘ante litteram’ del moderno story telling Vieri Bufalari ha saputo affabulare e affascinare raccontando la bellezza, il gusto, le storie, legando sempre il cibo e i prodotti di un territorio alla sua cultura e alla sua storia materiale.  In Regione Toscana lavora per 30 anni ricoprendo diversi ruoli che riguardano la funzione strategica trasversale della comunicazione. Dal 1993 al 1997 contribuisce al successo di trasmissioni come Linea Verde (RAI Uno) e Gustibus e Geo&Geo (RAI Tre).

Nel 2018 nasce l’Associazione culturale “Viaggio in Toscana”, dedicata alla sua memoria, che porta avanti il suo lavoro di narrazione della Toscana tra arte, storia e gusto.

Nota su le Regge di Greve in Chianti.

Nel cuore antico della Toscana, l’Azienda Agricola Le Regge è situata a pochi passi da Greve in Chianti. La proprietà si estende per 18 ettari sulla sommità della prima collina che si erge a sud di Greve; gode di un’eccellente posizione a breve distanza sia da Firenze che da Siena. Qui il connubio tra paesaggio, agricoltura, architettura e cultura ha radici profonde. Le ville, i cipressi, gli ulivi, le vigne e i boschi compongono un quadro di rara bellezza. Si tratta dell’originale zona di produzione del Chianti, delimitata già nel 1716 da Cosimo dei Medici circoscritta al territorio di Gaiole, Castellina, Radda e Greve in Chianti. E’ uno dei principali centri della vitivinicoltura italiana di qualità, il Chianti Classico. La combinazione unica di elevate altitudini, terreni galestrosi, grande luminosità e un microclima caldo, asciutto ma con alta escursione termica, rende queste terre naturalmente vocate alle produzioni di vino e olio.

 

Samuel Giovanni Piazza azienda: Essegipi S.r.l.

Su questa pagina troverà i dati più importanti relativi alla società Essegipi S.r.l. con sede a Rubano, come l’indirizzo, le persone di riferimento e i dati di contatto, oltre all’indirizzo e-mail e alla home page.

NOME AZIENDA:
Essegipi S.r.l.
Essegipi S.r.l. residenti in Via Giuseppe Mazzini, 38; 35030 Rubano, Italia; trasporti interurbani e rurali per mezzo di autobus.
Se desidera pubblicare un suo articolo sull’argomento trasporti interurbani e rurali per mezzo di autobus o sui temi generali trattati in questo portale informativo, la preghiamo di utilizzare l’ «ACCOUNT PREMIUM».

 

Per domande sulla società Essegipi S.r.l. può telefonare direttamente al Signor/alla Signora Samuel Giovanni Piazza, Socio della società Essegipi S.r.l. ai seguenti numeri, oppure trovare la persona di riferimento sulla home page della società Essegipi S.r.l..
Se risiede all’estero e desidera maggiori informazioni sulla società Essegipi S.r.l., chiami il numero internazionale! Potrà così chiedere il nome Samuel Giovanni Piazza della persona che svolge il ruolo di Socio, oppure contattare la persona di riferimento competente della società Essegipi S.r.l..
Per inviare dall’estero richieste di offerte e comunicazioni per iscritto alla società Essegipi S.r.l., la preghiamo di utilizzare il numero di fax internazionale, oppure l’indirizzo di posta elettronica della società Essegipi S.r.l..

Lorenzo Lerose: imprenditore milanese si racconta a noi con una storia di successo

93ea64f9-d449-430d-952c-d0dbde64430b
intervista di: Sciaron Cefalo

Lorenzo Lerose, imprenditore milanese di successo nell’ambito edile stradale e direttore tecnico della società IGES SRL oggi ci racconterà la sua storia, l’attività della sua azienda e come è nata la sua voglia di emergere.

91544a51-1a8b-446c-8c9a-a49ccb1b9e44

Cosa ti ha spinto a diventare un imprenditore?

Sicuramente l’ambizione, conseguito il diploma geometra ho capito fin da subito quale fosse la strada che avrei voluto intraprendere, infatti, già all’età di 20 anni ero amministratore della mia azienda IGES srl. nella quale sono direttore tecnico dal 2014.

Com’è nata la tua passione per l’edilizia?

Già nella scelta scolastica avevo le idee ben chiare, ma chi mi ha spronato a realizzare il mio obbiettivo è sicuramente mio padre, infatti, l’impresa edile stradale IGES srl è una realtà famigliare che vanta un esperienza trentennale nel settore, con un’intensa voglia di rinnovamento di generazione in generazione. Con attrezzature all’avanguardia che consento di svolgere nel minor tempo possibile qualsiasi tipo di lavorazione richiesta dal cliente, basandosi sulle norme vigenti del settore e nel completo rispetto dell’ambiente e della sicurezza sul lavoro.

Perché hai scelto questo nome per la tua azienda?

Il nome della nostra azienda nasce proprio dalla volontà di chiarezza, infatti lo dice l’acrostico stesso, che riprende appunto le parole fondamentali inerenti al nostro settore ovvero Impresa Generale Edilizia Stradale.

b8b393bc-1ef0-437b-8a0a-9a9d27288bc2

Quando hai iniziato la tua attività è stato difficile?

Difficile no. Ma l’inizio è stato intenso e lo è ancora tutt’oggi, proprio perché essendo in giovane età per acquisire credibilità ci vuole molta pazienza soprattutto quando si lavora con grandi enti, sia pubblici che privati, che comportano responsabilità maggiori nella conduzione dei lavori. Per questo motivo, ci consideriamo molto competitivi nel settore, infatti sono numerosissimi i rapporti lavorativi intercorsi con le P.A. per il tramite di affidamenti diretti o subappalti.

Quali sono i vostri servizi principali?

Ci occupiamo principalmente delle seguenti attività:
_Costruzioni di edifici civili ed industriali; Scavi;_Realizzazione opere di urbanizzazione;_Opere stradali sia in ambito pubblico che privato;Costruzione e manutenzione reti idriche; Demolizioni;Movimento terra;_Posa di pavimentazione;_Servizio neve.

Qual’è la caratteristica principale della tua azienda?

La professionalità e la garanzia del rispetto delle tempistiche da rispettare. E’ importantissimo mantenere la fiducia conquistata negli anni di lavoro con i vari enti. Per questo nel tempo abbiamo conquistato varie certificazioni.

Quali sono queste certificazioni?

La SOA per le seguenti categorie: 1. OG1 la I classificazione; riguardante la costruzione di edifici civili e industriali 2. OG3 la II classificazione; riguardante la costruzione di strada, autostrade, ponti, viadotti, ferrovie e metropolitane Inoltre, siamo in possesso della certificazione QS UNI EN ISO 9001:2015. Tale documento consiste nel fornire un sistema di gestione per la qualità all’impresa richiedente.

Un ultima domanda.  Quale sarà il tuo prossimo obbiettivo?

Il mio obbiettivo sarà sicuramente quello di portare avanti la mia filosofia aziendale.  Non bastano solo buone idee, ma bisogna avere anche la capacità di metterle in atto.
IGES srl infatti propone una consulenza ed una assistenza personalizzata efficiente e flessibile, mirando alla puntualità ed alla soddisfazione del cliente al fine di stabilire rapporti di fiducia e a lungo termine con la clientela portando risultati visibili in tutta Italia.

Chi è Danila Cattani? Vita privata, successi e gara della super modella, influencer di grande successo

danila cattani

C’è una possibilità su un milione di sfondare nello Star System. Ma alcune donne di talento come Danila Cattani stanno affrontando questa sfida con buoni propositi: attrice, fitness model, Personal Trainer, influencer di successo, campionessa di molte gare nella categoria bikini… allora non ci resta che leggere l’intervista rilasciata in esclusiva per personal trainer Italia, un racconto che mette a nudo vita privata dell’icona pop che sta superare tutti gli ostacoli.

 

Per farti conoscere meglio dai tuoi fan ci racconti in breve alcune tue tappe importanti della tua carriera?

Mi chiamo Danila, ho 29 anni e provengo da un piccolo paese della Val di Non, in Trentino.Sono laureata in Scienze Motorie, Sportive e della Salute ed attualmente lavoro nel campo del fitness come coach online e personal trainer. Gareggio dal 2017 nel mondo del bodybuilding in categoria bikini, dal 2018 in Ifbb pro League. Ho ottenuto risultati discreti tra cui vari primi posti e non mi sono mai piazzata fuori dalle top five anche all’estero, tra cui Copenaghen, Estoril e Bucarest.

Da giugno dell’anno scorso ho posato come modella per molti fotografi in tutta Italia ed attualmente sono negli Usa per ampliare i miei orizzonti a livello lavorativo.

danila cattani

Puoi anticiparci qualcosa sui tuoi prossimi progetti lavorativi?

Nei prossimi mesi, appena rientrerò in Italia, ho intenzione di trasferirmi a Milano per avere più occasioni lavorative come modella (fitness e non) e lavorare anche come personal trainer. A Milano la richiesta è molto più alta che in Trentino. A livello agonistico invece ho in programma di gareggiare in autunno.

Hai il desiderio di una carriera nel mondo dello spettacolo? Se sì, cosa nello specifico?

certo! Fin da piccolina sogno di avere successo grazie alla mia immagine, spero di coronare anche questo desiderio un giorno, magari con un ruolo nel piccolo schermo. Mi piace non pormi limiti. Tentar non nuoce.

C’è un personaggio dello spettacolo con cui vorresti lavorare?

Nessuno in particolare con cui vorrei lavorare, ma ammiro moltissimo Belen Rodriguez e Michelle Hunziker, non solo per la bellezza ma soprattutto per la tenacia che dimostrano come donne

DANILA CATTANI

FOTO DI CREDIT PHOTO Daniele Dentamaro

Quando conta per te la bellezza?

la bellezza per me è sempre stata importante. Si sa, non è tutto, ma chi non desidera sentirsi bello? Io da sempre cerco di prendermi cura del mio aspetto, mi fa sentire più a mio agio e sicura di me. Ovviamente però, ripeto, è il carattere che fa la vera differenza.

C’è un forte senso di autocritica per arrivare ad avere un fisico a questi livelli?

io sono molto autocritica. Anche troppo a volte. Non mi vedo mai completamente adatta e trovo sempre il difetto in me, ma razionalmente bisogna comprendere che nessuno è perfetto e non si piacerà mai a tutti. Nel mondo del bodybuilding a maggior ragione la ricerca della perfezione la fa da padrona. Sul palco anche il dettaglio fa la differenza.

DANILA CATTANI

FOTO DI CREDIT PHOTO Daniele Dentamaro

Per le donne che vorrebbero intraprendere questa strada cosa consigli?

Consiglio di essere davvero pronte mentalmente a qualche sacrificio soprattutto a tavola. Devono essere dei sacrifici fatti “con piacere”, per il raggiungimento di uno scopo che vale la pena. Se allenamento e dieta risultano essere dei supplizi, non fa per loro.

Un regalo che ti piacerebbe ricevere in questo momento?

Un bonifico bancario! Sto spendendo o meglio investendo un sacco di soldi qui in Usa. Però va bene così. Vale la pena rischiare sempre.

Cose il successo?

il successo penso sia il raggiungimento dei propri obiettivi. Anche se, chi è ambizioso, non si accontenta mai davvero.

Ultima domanda il senso della vita?

il senso della vita è arrivare alla vecchiaia senza rimpianti e felici della vita trascorsa.