Visite Articolo:
81

“Una minaccia per i comuni, per gli agricoltori e per interi territori che sono in particolare sofferenza: le piogge copiose abbattutesi in queste ore in Basilicata, con le conseguenti esondazioni dei fiumi Basento ed Agri, tengono in preoccupazione intere comunità. Questi fenomeni riguardano il dissesto idrogeologico della nostra regione e continuano ad interessare aree che vanno preservate a tutti i costi perché rappresentano l’intero mondo per gli imprenditori agricoli. L’ultimo straripamento in ordine di tempo ha creato danni incalcolabili a intere coltivazioni”. Così il capogruppo Lega in Regione Basilicata Pasquale Cariello.

“La Regione Basilicata continui a vigilare e mantenere alta l’attenzione sul percorso di questi fiumi che col passare degli anni, e con la massa di detriti che si accumulano sui letti degli stessi, tendono sempre ad esondare con le abbondanti piogge invernali. Agli amici agricoltori, in questo momento in ginocchio – conclude Cariello -, va il mio personale sostegno e li esorto a presentare prima possibile i danni causati da queste intemperie. La mia speranza è che quanto prima si faccia un tavolo serio per evitare che tutto ciò si possa ripetere, perché è impensabile che le piogge, prevedibili in questa stagione, creino tale disastro”.