Visite Articolo:
27

Saranno avviati entro la fine di marzo 2023 dall’Acquedotto Pugliese i lavori di risanamento della condotta fognaria di via Matteotti a Bari. Lo ha assicurato la direttrice generale di Acquedotto Pugliese, Francesca Portincasa, ascoltata in V commissione consiliare regionale. L’audizione era stata richiesta dal consigliere regionale del Pd, Francesco Paolicelli, a seguito dei ripetuti sversamenti di liquami in mare che si sono verificati anche nelle ultime settimane a seguito di ogni pioggia. 

“L’azienda, che aveva vinto l’appalto per eseguire i lavori di riordino di parte del sistema fognario a Bari e risolvere definitivamente il problema degli sversamenti in mare a ridosso della spiaggia di Pane e pomodoro, ha rinunciato perché non rientrava più nella spesa. Per questo motivo adesso AQP farà scorrere la graduatoria con l’obiettivo di aggiudicare la gara di appalto entro la fine di settembre”, ha spiegato Portincasa.

“L’AQP – ha detto Paolicelli – ha assicurato che entro fine marzo 2023 verranno avviati i lavori di risanamento della condotta che saranno aggiudicati entro la fine di questo mese. Contestualmente si cercherà di accorciare i tempi per la progettazione, si punta a non superare i 120 giorni”.