“Vai per asprelle” è un modo educato dei parmigiani per invitare qualcuno ad andarle a raccogliere … cioè a togliersi di torno!


ma cosa sono?

Le asprelle per i parmigiani sono un rito di inizio primavera: appena si scioglie la neve, una passeggiata in un prato vecchio o incolto permette di raccogliere in abbondanza questa erba spontanea, della famiglia della cicoria;


un cibo povero ma ricco di proprietà benefiche, dal sapore aspro inconfondibile, da cui prende il nome (aspre…).

Un’erba da non confondere con il tarassaco, della stessa famiglia e con le foglie di forma simile: le asprelle si allargano raso terra, mentre il tarassaco cresce in altezza, mentre durante la fioritura sono inconfondibili, fiore azzurro le asprelle e fiore giallo per il tarassaco.

Tradizionalmente le asprelle in padella si condiscono con pancetta di maiale soffritta e aceto che ne esalta l’amaro;


accompagnate da uova sode costituiscono un piatto nutriente e completo.

Ecco come prepararle con la ricetta tradizionale contadina.

Asprelle in padella

Asprelle in padella

Ingredienti

  • un kg di asprelle
  • due spicchi d’aglio
  • una cipolla
  • 100 gr di pancetta dolce a fette o cubetti
  • olio extravergine d’oliva
  • aceto di vino rosso
  • sale e pepe
  • 2 uova

Asprelle in padella

Procedimento

In una capiente padella rosolate nell’olio, la cipolla tritata, l’aglio e la pancetta.

Pulite e lavate le asprelle in acqua fredda, e mettetele direttamente in padella;


cospargete con sale e pepe e cuocetele per 10 minuti a fuoco basso, con il coperchio, fino a che appassiscono;


versate qualche goccia di aceto a piacere e lasciate sfumare.

Nel frattempo preparate le uova sode, immergendo le uova fredde di frigorifero in acqua già bollente per 15 minuti, sbucciatele e tagliatele a metà.


Impiattate e servite le asprelle in padella, accompagnate dalle uova sode tagliate a metà.

Ottima da consumare anche a temperatura ambiente, perfetta da portare nei pranzi all’aperto.

Asprelle in padella

ricette dal blog Caos&Cucina 

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef


e metti un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it