Visite Articolo:
55

Il 6 e 7 agosto torna a Rionero in Vulture (Potenza) il Vulcanica Live Festival, uno dei principali appuntamenti musicali del Sud Italia organizzato dall’Associazione Culturale Vulcanica e giunto alla sua XXIII edizione. Sul palco allestito fra il chiostro e l’atrio di Palazzo Giustino Fortunato, a partire dalle 21:00, saliranno artisti emergenti e nomi noti del panorama musicale contemporaneo, mettendo insieme percorsi e stili musicali eterogenei. Protagonista della prima serata, sabato 6 agosto, sarà il pianista Rocco Mentissi, con il suo stile che è comunicazione e narrazione del proprio vissuto, refrattario all’accademismo. Nei suoi brani è evidente una rilettura della tradizione e al contempo del suo stesso percorso musicale, che parte dal blues e dal jazz passando per la musica popolare e la direzione d’orchestra. Accompagnato dal figlio Francesco in un’affascinante fusion fra musica classica ed elettronica, Mentissi ospiterà anche il poeta e musicista Vito “Vitus” Viglioglia, che andrà ad arricchire l’esibizione con ulteriori sperimentazioni sonore. A precederli sul palco sarà il duo Leuna, nato nel 2017 al Cet, la scuola per cantautori di Mogol, dall’incontro fra la cantante salentina Benedetta Pascali e il pianista ed autore lucano, trapiantato a Bologna, Donato Carmine Gioiosa, che porteranno al Vulcanica Live Festival il loro repertorio ricco di contaminazioni.

Ospite d’eccezione della seconda serata, domenica 7 agosto, sarà il cantautore Giorgio Poi, con il suo attesissimo live intriso delle atmosfere “fuori dal tempo” della migliore canzone d’autore. Nel 2021 Poi ha firmato la colonna sonora originale della serie Netflix “Summertime” che ha riscosso grande successo tra il pubblico dei più giovani. Il primo giugno del 2022 ha lanciato “Ossesso”, singolo all’insegna della scoperta

reciproca che si manifesta, quasi come una resa, in quel “sorriso un po’ strano, di chi è stato scoperto”.

Il suo concerto sarà aperto da due giovani artisti lucani, Francesca Moretti, con il suo indie-pop di nuova generazione, e Michelangelo Vood, che torna per il secondo anno al Vulcanica Live Festival con il suo sound brit pop ed elettronica, amalgamato ai più classici riferimenti cantautorali italiani. I biglietti dei concerti sono disponibili sul portale www.postoriservato.it e nei suoi circuiti di vendita; in Basilicata a Rionero in Vulture (Tabaccheria dal 1937, Via Umberto I 1), Potenza (Bar Tazza d’Oro, Viale Firenze, 70), Picerno (T4 Bar Tolla, Viale A. Gramsci, 138), Matera (Tabaccheria N. 5, Via del Corso, 56). Il costo è di 9€ ( d.p.) per i concerti del 6 agosto e 18€ ( d.p.) per quelli del 7 agosto.

Il Vulcanica Live Festival è sostenuto da Regione Basilicata, Comune di Rionero in Vulture, Proloco di Rionero in Vulture, Opera, Opera prima, Mr. Grant, Scuola di Musica “Orsomando”, Radio Kaos, Radio Vulture.