Visite Articolo:
94

La Food and Drug Administration (Fda) americana autorizza l’atteso farmaco per l’Alzheimer di Eisai e Biogen. Negli studi eseguiti il Leqembi ha mostrato risultati promettenti per la cura della malattia, da cui sono affetti circa 6,5 milioni di americani, con un evidente rallentamento della malattia. La Fda ha garantito al farmaco il via libera accelerato e questo significa che le due società dovranno condurre altri studi. Il farmaco, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, costerà 26’500 dollari l’anno a persona, riportano i media americani. «L’Alzheimer è una malattia molto invalidante per chi ne è affetto e ha effetti devastanti per le persone che stanno vicino» ai malati. «Questa opzione di trattamento è l’ultima a prendere di mira il processo sottostante dell’Alzheimer, invece che curare i sintomi della malattia», afferma Billy Dunn della Food and Drug Administration