Visite Articolo:
124

“Riduzione dei consumi e produzione di energie rinnovabili saranno alla base del piano di risanamento e rilancio di Acquedotto Lucano”. Lo ha detto l’amministratore unico dell’azienda, Alfonso Andretta, durante l’assemblea straordinaria dei soci.

“Pur in un contesto sfavorevole determinato dall’incremento della bolletta energetica del 280%, sono cresciuti gli incassi del 2022, pari a circa 76 milioni di euro, con un incremento di circa dieci milioni rispetto al 2021”, ha aggiunto Andretta. La Regione Basilicata ha erogato un contributo pari a 13,5 milioni di euro destinati alle emergenze idriche e al contenimento delle tariffe e un ulteriore contributo per il 2023 per la NewCo