Roma: a Villa Pamphilj serre dormitorio abusivo con trenta posti letto

Spread the love

Ecco dove vivono gli occupanti

Continua l’occupazione delle strutture nonostante il sequestro giudiziario e i sigilli della polizia locale Adesso Ad agosto le presenze si sono diradate ma da qualche settimana è ricominciato il viavai In estate Gli «inquilini», rom bulgari, sono tornati nel proprio Paese per fare visita ai parenti

(Fotoservizio Carlo Lannutti/LaPresse)(Fotoservizio Carlo Lannutti/LaPresse)
shadow

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.