Rieti, rapina centro commerciale e aggredisce il vicedirettore: immigrato arrestato dalla polizia

Spread the love
Polizia
RIETI – La polizia arresta un cittadino extracomunitario dopo rapina al Centro Commerciale Perseo di Rieti.

Nella tarda mattinata di oggi una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Rieti, in transito presso la sede di piazzale Graziosi, veniva raggiunta dalle grida allarmate di alcune persone che richiamavano l’attenzione dal vicino centro commerciale “Perseo”. Immediatamente i poliziotti hanno raggiunto i giardini limitrofi dove vedevano una persona che cercava di aggredire, armato di una bottiglia rotta, un dipendente dell’ipermercato.

Gli operatori della Stradale sono così intervenuti disarmando ed immobilizzando l’extracomunitario, nonostante la resistenza dallo stesso posta in essere nei loro confronti; facevano inoltre trasportare presso l’ospedale il dipendente aggredito, un trentenne di Rieti, vicedirettore del supermercato “Conad”, affinchè gli venissero prestate le cure del caso.

In seguito al foto-segnalamento si è così accertato che I’extracomunitario è M.M., di 20 anni, cittadino del Gambia, richiedente asilo con precedenti per spaccio di sostanze stupefacenti e un divieto di dimora a Roma. Lo stesso, così come poi appurato grazie agli accertamenti esperiti, nel corso della mattinata era già stato notato in diverse occasioni dal personale del centro commerciale mentre si intrufolava presso la zona carico/scarico del supermercato con Io scopo di rubare alcolici, senza che però sia stato possibile fermarlo o chiamare per tempo le forze dell’ordine.

Nelle precedenti occasioni riusciva così nel suo intento, sottraendo diverse bottiglie di alcolici; nell’ultimo tentativo è stato invece colto in flagrante dal vicedirettore del supermercato, che tentava di fermarlo sino al sopraggiungere della Polizia. A questo punto, vistosi  scoperto e con l’intento di garantirsi ad ogni  costo la fuga, M.M. rompeva una delle bottiglie di birra  che aveva rubato, cercando di aggredire con il collo rotto della stessa il dipendente del supermercato che provava a trattenerlo sul posto.

Questa aggressione veniva poi  fortunatamente interrotta dal  tempestivo intervento degli operatori di Polizia che, neutralizzando l’extracomunitario, impedivano che potesse ferire i presenti. Il vicedirettore del Conad, nel tentativo  di trattenere il malvivente  e poi nel difendersi dalla sua aggressione, riportava alcune ecchimosi giudicate non gravi. In conseguenza di quanto accertato MM., peraltro senza fissa dimora, è stato arrestato dagli uomini della  Polizia  Stradale  per il reato di rapina impropria, ed è stato quindi affidato in custodia presso il carcere locale.

Giovedì 21 Settembre 2017 – Ultimo aggiornamento: 18:59

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.