Visite Articolo:
78

Al suono della campanella a settembre i primi assenti rischiano di essere i presidi. 56 scuole in Puglia, infatti, non potranno avere un dirigente titolare. A denunciarlo è il segretario generale della Uil Scuola Puglia, Gianni Verga.

“Molti aspiranti presidi in graduatoria sono già pronti a fare le valigie per spostarsi nelle regioni del Nord, dove invece sono previste assunzioni. – ha detto Verga – Sebbene siano previsti finanziamenti cospicui sul mondo della scuola grazie al Pnrr, ciò che manca è la gestione ordinaria. In puglia 112 scuole sono gestite da dirigenti scolastici costretti e divedersi tra più istituti”.