Visite Articolo:
61

La Giunta nella seduta odierna ha provveduto all’iscrizione della somma di 270.259.132,05 di euro di cui alla deliberazione CIPE n. 51 del 24 luglio 2019, pubblicata in Gazzetta Ufficiale in data 20 Gennaio 2020, con la quale sono state stanziate alle Regioni la somma complessiva di 4 milioni di euro per finanziamento dei piani di investimento che tengano conto delle seguenti linee di intervento:

  • adeguamento alla normativa di prevenzione incendi,
  • adeguamento sismico delle strutture sanitarie,
  • ammodernamento tecnologico.

Lo stanziamento consentirà alla Puglia di dare avvio alle procedure di gara di arredi e attrezzature per 105 milioni di euro necessari al completamento del costruendo Ospedale di San Cataldo di Taranto. Il nuovo ospedale San Cataldo di Taranto rientra nel programma di realizzazione delle strutture sanitarie di riferimento lungo la dorsale adriatica e lungo la dorsale interna Nord-Sud ed è finanziato per  euro 207.500.000,00 da fondi regionali e da fondi derivanti dall’APQ Benessere e Salute.

“Il nuovo ospedale San Cataldo di Taranto – riferisce l’assessore regionale alla Salute – rappresenta un’importante opera per l’intero territorio e può contribuire al processo di miglioramento sia in termini sanitari che sociali della Città e Provincia di Taranto, garantendo servizi di diagnosi e cura per una popolazione di circa 580.000 abitanti”.

Il Direttore del Dipartimento Salute, Vito Montanaro, precisa che il finanziamento consentirà di allestire servizi e reparti esclusi dal progetto iniziale e sarà destinato all’acquisto di apparecchiature elettromedicali, arredi fissi, attrezzature, sale operatorie ad alta tecnologia e relativi lavori civili ed impiantistici di completamento.