Piano di lottizzazione Fontana Verde, quattro indagati per falso e abuso d’ufficio Sabaudia – L’informativa del nucleo investigativo del gruppo carabinieri forestali, acquisita documentazione in Comune

Spread the love
Ora ci sono quattro indagati nell’inchiesta condotta dalla Procura di Latina sulla variante al piano di lottizzazione “Fontana Verde”. Il sostituto procuratore Gregorio Capasso, titolare dell’indagine, a seguito dell’informativa del nucleo investigativo del gruppo carabinieri forestali (Nipaf) ha ipotizzato i reati di falso e abuso d’ufficio.
L’inchiesta, partita nei mesi scorsi, è scattata a seguito di un esposto. Ad aprile il primo blitz degli investigatori in Comune per acquisire documentazione su questo progetto che riguarda un’area di 120mila metri quadrati e che esprime una volumetria di circa 74mila metri cubi. Una questione amministrativa che si trascinava ormai da anni e che è stata sbloccata a seguito della correzione di quelli che vengono definiti «errori materiali». Una delibera cui ha fatto seguito una determina dirigenziale che ha approvato la variante del piano di lottizzazione.
I primi atti risalgono però a parecchio tempo fa. Nel 2007 l’approvazione dello schema di convenzione, poi approvato in via definitiva in Consiglio comunale nel 2009. Dopodiché l’inizio di un lungo iter iniziato nel 2013 per problematiche relative al perimetro e a dei terreni demaniali, che si sono risolte di recente, dal punto di vista amministrativo, dopo parecchie richieste di integrazione, diffide del consorzio, messe in mora e ricorsi davanti ai giudici amministrativi.
A seguito dell’esposto, dicevamo, si è attivato il nucleo investigativo dei carabinieri forestali, che ha acquisito corposa documentazione dall’ufficio tecnico del Comune di Sabaudia per ricostruire l’iter amministrativo di questo piano di lottizzazione. Alla fine ne è scaturita un’informativa a seguito della quale il sostituto procuratore Gregorio Capasso – titolare dell’inchiesta che attualmente è nella fase delle indagini preliminari – ha iscritto quattro persone nel registro degli indagati ipotizzando, come anticipato, i reati di abuso d’ufficio e di falso. Non è escluso che vengano poi effettuati ulteriori approfondimenti su aspetti, anche di natura tecnica, relativi alla variante finita sotto la lente della magistratura. http://www.latinaoggi.eu/news/cronaca/55976/piano-di-lottizzazione-fontana-verde_-quattro-indagati-per-falso-e-abuso-dufficio
Federico Domenichelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: