EXITO STYLE

Parma, spara alla moglie. Disarmato dai figli, si getta dal balcone

Ha sparato alla moglie ferendola al volto poi si è lanciato dal secondo piano dell’abitazione. Momento drammatici domenica in una casa in strada Argini Enza a Parma.
La donna è in gravi condizioni ma non è pericolo di vita mentre l’uomo si trova nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Maggiore di Parma in condizioni gravissime. Annamaria Parmeggiani, 52 anni, la consorte, è stata sottoposta a un intervento chirurgico per la ricostruzione della mascella.
L’episodio è avvenuto domenica mattina e ha coinvolto una famiglia di Parma al culmine di una lite. Il marito, Carlo Pibiri,  66 anni, ha colpito la moglie in faccia, ferendola a una guancia.
Udito il colpo d’arma da fuoco, i due figli di circa 20 anni sono intervenuti e hanno cercato di fermare, lo hanno disarmato ma pochi minuti dopo il padre si è buttato dal secondo piano.
Sul posto a Martorano, frazione di campagna alle porte della città, dove la famiglia viveva da circa 15 anni e gestisce un’azienda agricola, è arrivata la squadra Mobile mentre i soccorsi hanno trasportato i coniugi al Maggiore.
“No riusciamo a capire cosa gli sia successo, perché l’abbia fatto” hanno detto ai poliziotti i figli sconvolti. Anche se negli ultimi tempi l’uomo appariva sempre più tormentato, spesso nervoso. Nei giorni scorsi – su consiglio della famiglia –  aveva avuto un colloquio con uno specialista.

POST A COMMENT