Visite Articolo:
68

L’assessore alla mobilità urbana Michelangelo Ferrara e il dirigente della polizia locale Paolo Milillo, informano i cittadini che con

ordinanza dirigenziale n. 270 del 30.06.2022, è stato disposto a partire da oggi e per i prossimi 30 giorni il pre-esercizio del nuovo sistema di controllo degli accessi alle zone a traffico limitato, autorizzato dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile con decreto dirigenziale prot. n. 100 del 08.03.2022.

Il sistema riguarderà i varchi già operanti e quelli di nuova realizzazione, secondo l’elenco di seguito riportato e gli orari già vigenti per ciascuno:

VARCHI GIA’ OPERANTI

– Via Scotellaro (ingresso / uscita);

– Via Roma Sud;

– Via Stigliani angolo Vico XX Settembre;

VARCHI DI NUOVA ISTITUZIONE

– Via Buozzi angolo Via Santo Stefano (ingresso / uscita);

– Via D’Addozio angolo via Casalnuovo (ingresso / uscita);

– Via Stigliani angolo Via Giovanni Amendola;

– Via Casalnuovo angolo via Cappuccini;

– Via Duni angolo via Lucana;

– Via XX Settembre angolo vico XX Settembre (uscita)

In questo periodo i varchi sopra elencati dovranno essere presidiati dalla Polizia Locale ed eventuali violazioni alla disciplina di accesso alla ZTL dovranno essere accertate e contestate esclusivamente e direttamente dalla Polizia Locale presente al varco.

Nel medesimo periodo i varchi accerteranno da remoto i transiti non autorizzati negli orari di attivazione delle ztl, ma senza l’irrogazione di sanzioni amministrative.

A differenza del precedente sistema la segnaletica luminosa presenta una diversa colorazione, per agevolare l’utenza nella comprensione della vigenza o meno dell’attivazione della ZTL.

Il colore sarà rosso nelle fasce orarie di attivazione della ztl e sul pannello sarà riportato il messaggio “ZTL ATTIVA” unitamente al corrispondente testo in lingua inglese “COLSED”, e verde nelle fasce orarie in cui è consentito il transito a tutti i veicoli (ZTL NON ATTIVA – OPENED)

Al termine della fase di pre-esercizio, l’Amministrazione, valutati gli esiti della stessa, con successivo provvedimento, individuerà il momento di inizio effettivo dell’esercizio.

Soltanto dopo la fine del pre-esercizio e l’adozione dell’ulteriore provvedimenti i transiti non autorizzati effettuati in violazione della segnaletica installata in corrispondenza dei varchi comporteranno la notifica del verbale di contestazione per violazione dell’art. 7, commi 1, 9 e 14 del codice della strada a carico del proprietario e/o dell’obbligato in solido con l’irrogazione di una sanzione da € 83,00 a € 332,00 (pagamento di € 58,10 entro 5 giorni), oltre l’addebito delle spese postali e procedurali.

Inoltre è stato già attivato il portale per la comunicazione dei transiti da parte delle strutture ricettive, limitatamente alle ztl ove è consentito l’accesso agli ospiti per il carico e scarico bagagli, e delle autorimesse.

A breve sarà consentito ai cittadini l’inoltro delle istanze di accredito dei veicoli in base alla categoria di appartenenza con un nuovo sistema informatico, che richiederà l’autenticazione tramite SPID, secondo quanto previsto dalla normativa vigente

Le autorizzazioni al transito, relative alle singole categorie o a carattere temporaneo, già rilasciate, si intendono estese alla white list creata dal nuovo sistema e non sarà necessario presentare una nuova istanza, se non in prossimità della rispettiva scadenza.

Tuttavia, relativamente ai varchi di nuova istituzione, ove non si sia già provveduto, si invitano i cittadini aventi titolo a presentare l’istanza di accredito secondo la rispettiva categoria di appartenenza.

I veicoli già autorizzati al transito nella ZTL Rioni Sassi e ZTL San Biagio saranno accreditati d’ufficio per i varchi ubicati rispettivamente in Via Casalnuovo e via Stigliani.

Contestualmente, si comunica altresì, che dal 1 luglio 2022, con ordinanza dirigenziale n° 268 del 29.06.2022, è stato esteso alle ore 24,00 (con inizio ore 10,00) l’orario di attivazione della Ztl SASSI (varchi via D’Addozio e Via Buozzi).

Si confida nella massima collaborazione dei cittadini.