Visite Articolo:
79

Con l’arrivo dei temporali e della grandine, oltre che delle trombe d’aria, in Puglia si contano copiosi i danni in agricoltura. Il caldo degli scorsi giorni aveva creato danni, seccando la terra, riducendo i raccolti del grano e tagliando la disponibilità di foraggio per gli animali nei campi andati a fuoco negli incendi.

A denunciare la delicata situazione è Coldiretti Puglia, che ha stimato danni per oltre 100 milioni di euro. La grandine, nelle scorse ore, ha colpito a macchia di leopardo la provincia di Bari a Locorotondo e la provincia di Taranto a Castellaneta. Una tromba d’aria si è poi abbattuta su Castellaneta Marina, a San Basilio e nel tratto Mottola – Martina Franca, devastando le coltivazioni sul campo, dai vigneti alla frutta, dalla verdura come barattieri, pomodori e zucchine alle mandorle fino agli uliveti.