La Torta di carote di Cannavacciuolo: alta e soffice. Il trucco: “Ecco quale polvere aggiungo alla farina”. Una leccornia tratta dal libro di cucina del noto chef internazionale. Stavolta presentiamo un dolce buonissimo, ottimo sia a colazione che a merenda per i bimbi. Un dolce da “conserva”, che può essere portato anche a lavoro o a scuola.

Andiamo quindi a vedere come si prepara e quali sono gli ingredienti.

Ingredienti della Torta di carote di Cannavacciuolo

  • 125 g di tuorlo (circa 8 tuorli)
  • 325 g di albumi (circa 20 albumi)
  • 175 g di zucchero semolato
  • 150 g di farina di nocciole
  • 150 g di farina di mandorle
  • 100 g di farina 00
  • 5 g di lievito in polvere
  • 50 g di granella di nocciole
  • 300 g di carote
  • 1 arancia non trattata
  • 1 pizzico di sale

Preparazione

Lavare, pelare e grattugiare le carote. Montare i tuorli con 75 g di zucchero, fino a raggiungere un colore chiaro e una consistenza spumosa. Aggiungere le carote, il sale, la granella di nocciole e la scorza grattugiata di un’arancia.

Amalgamare aiutandosi con una spatola. A parte montare gli albumi a neve aggiungendo gradualmente a pioggia 100 g di zucchero. Incorporare ai tuorli mescolando dal basso verso l’alto avendo cura di non farli smontare.

Setacciare le farine insieme al lievito in polvere (questo passaggio, spesso tralasciato, è fondamentale per evitare il formarsi di grumi). Quindi unire al composto e continuare a mescolare dal basso verso l’alto. Versare in uno stampo per torte, precedentemente imburrato e infarinato, e cuocere in forno già caldo a 170° C per circa 40 minuti.

Continua a leggere Piuricette.it e iscriviti al gruppo Facebook Masterchef ricette e trucchi degli chef e mettete un like alla pagina Facebook    di PiuRicette.it