Sono circa 200 i tifosi palermitani che arriveranno nel capoluogo a bordo di treno, pullman, autovetture e pulmini.
 
Gli ospiti saranno accolti presso la riconfermata area della ex Permaflex e verranno accompagnati allo stadio a bordo dei bus navetta.
A tal proposito, con la preziosa collaborazione della Società Autostrade e della Polizia Stradale, i pannelli luminosi presenti sulla tratta autostradale interessata saranno “dedicati” ad informare i tifosi ospiti circa l’uscita consigliata (Frosinone) e l’itinerario per raggiungere l’area di raccolta.
 
I servizi preventivi di presidio ai pre-varchi inizieranno sin dalla mattina mentre personale impiegato per la vigilanza dinamica seguirà anche l’arrivo delle scuole calcio del Lazio, con al seguito circa 700 persone da giovani calciatori, dirigenti ed accompagnatori, per visitare la nuova ed articolata struttura.
 
Stop al commercio ambulante itinerante, ad eccezione delle aree predisposte, con controlli delle pattuglie miste di operatori della Polizia Amministrativa, Polizia Locale e della Guardia Di Finanza. Massima sarà l’attenzione nei controlli ai pre-varchi ed ai varchi, anche con l’utilizzo dei metal detector. Presente personale della Divisione Anticrimine della Questura presso il Posto di Polizia ubicato all’interno dell’impianto sportivo.
 
Sono state ampiamente illustrate le limitazioni alla circolazione stradale in città allo scopo di assicurare a tutti il massimo standard di sicurezza e consentire di vivere serenamente la manifestazione sportiva. E’ stato predisposto un servizio per la rimozione dei veicoli parcheggiati nelle area interessate dal divieto di sosta.
 
L’attenzione della Questura è andata altresì anche sulla “Frosinone” non direttamente interessata all’evento, per ridurre al minimo i disagi circa la viabilità. La Questura invita, inoltre, i tifosi, che potranno fruire anche del servizio navetta, a recarsi con largo anticipo alla stadio: i cancelli saranno aperti per le 13.00.

Navette, Divieti e… biciclette

A partire dalle 13.30 due navette partiranno da piazza Pertini, delegazione Scalo, in direzione stadio, percorrendo viale Michelangelo.
 
Una navetta partirà, invece, dal piazzale antistante il tribunale, mentre l’ultima prevista dal servizio, attenderà i supporter canarini nel piazzale antistante alla Chiesa S. Paolo Apostolo (Quartiere Cavoni) per raggiungere gli spalti dell’impianto sportivo in zona Casaleno.
 
Dopo l’evento sportivo, al fine di migliore il deflusso dei partecipanti alla partita, saranno a loro disposizione 2 navette aggiuntive, dalla prima rotatoria dell’anello attorno allo stadio, in direzione del capolinea di piazza Pertini. Per informazioni, è possibile contattare il numero 347/0574481.
 
Il Comune e la società del Frosinone calcio, inoltre, invitano, seguendo l’esempio di quanto avviene in tutta Italia nel caso dei match sia della serie A che di quella cadetta, a utilizzare l’auto di proprietà per raggiungere l’impianto, eventualmente, laddove indispensabile o, magari, sfruttando adeguatamente la capienza dei passeggeri.
 
La Polizia locale di Frosinone ha emesso un’ordinanza relativa alla circolazione stradale in occasione degli eventi sportivi presso lo stadio comunale, valida – salvo disposizioni differenti che verranno eventualmente comunicate – per tutto il campionato di serie B.
 
L’ordinanza prevede il divieto di sosta con rimozione e di circolazione in viale Olimpia, in via dei Giochi Delfici, in via Michelangelo, in via Casaleno, nel tratto che collega via Armando Fabi con viale Olimpia e nel tratto di strada che parte da via dei Giochi Delfici; divieto di sosta con rimozione in piazzale Europa (lato viale Europa).
 
Le prescrizioni avranno validità (con effetto immediato e fino a revoca delle stesse) da tre ore prima dell’inizio, fino a due ore dopo il termine dell’evento medesimo. Inoltre, dalla prossima partita che si disputerà in casa, tra il Frosinone e la Ternana, saranno resi disponibili, da parte del Comune di Frosinone, circa 200 posti per le biciclette, con le apposite rastrelliere.