Visite Articolo:
63

Sono stati prorogati al 15 settembre i termini di scadenza dell’avviso pubblico “Favorire la partecipazione locale per innescare una coscienza collettiva e responsabile di tutela dei fiumi, di sviluppo sostenibile e di governo condiviso del territorio”, finalizzato alla realizzazione di interventi sul Noce e sul Sinni, nell’ambito del processo “Verso i contratti di fiume”, di cui il Flag è soggetto attuatore. 

Lo ha stabilito il CdA del Flag nel corso della riunione svoltasi sabato scorso, 23 luglio. 

Le modalità di presentazione delle proposte progettuali restano quelle stabilite dal bando, mentre i proponenti avranno tempo fino alle ore 13:00 del 15 settembre per candidarsi a finanziamento. 

L’avviso pubblico, lo ricordiamo, mette a disposizione 900 mila euro per la realizzazione di interventi di riqualificazione ambientale e recupero della biodiversità; attività culturali legate alla vita, ai costumi ed alle tradizioni delle popolazioni fluviali; interventi di accessibilità ad aree di pertinenza per la fruizione dei beni e dei luoghi del paesaggio fluviale, quale componente sociale e turistica. si rivolge agli Enti locali, singoli o associati, alle Province, Enti Parco, Aree Programma, Unioni di Comuni, che abbiano sottoscritto il Manifesto d’Intenti “Verso i Contratti di Fiume della Valli del Noce e del Sinni”. Beneficiari indiretti sono le associazioni culturali, sportive, ambientali, etc., in qualità di partner organizzatori e gestori delle attività e degli interventi previsti.