Visite Articolo:
156

Nella Città dei Sassi, bilancio in chiaroscuro per il settore turistico, in occasione delle festività natalizie. Dati incoraggianti nonostante le numerose disdette e conseguenti perdite del settore, dovute alla crescente pandemia. Turismo di prossimità in prevalenza, con presenze da Puglia, Campania, Lazio e Sicilia che hanno approfittato dei last minute, soprattutto nel periodo di San Silvestro e Capodanno.

“Come Fiavet, siamo in attesa di riprendere a dialogare e pianificare in tempi brevi il Tavolo del Turismo, rimasto in stand by dopo la nostra defezione di massa per motivi più che legittimi – dichiara Michele Martulli, Presidente della Fiavet di Basilicata e Campania. – Non si hanno più notizie del Patto E-Matera, un altro contenitore vuoto di cui la Città non ha bisogno. Il sindaco Bennardi continua a tenere per se la delega al Turismo, senza nominare un manager di spessore per il settore turistico, in grado di creare un programma efficace a lungo termine, valorizzando per esempio, l’artigianato artistico nei Sassi, settore che non è riuscito ad esprimere tutte le sue potenzialità. E’ indispensabile iniziare a pianificare in tempi brevi, con operatori qualificati e rappresentanti delle istituzioni, adeguate strategie e programmi per il rilancio del settore”.