Visite Articolo:
137

Il governatore lucano Vito Bardi e l’assessore regionale all’ambiente, Gianni Rosa, hanno inviato una lettera al Rettore dell’Unibas, Ignazio Mancini, ai presidenti degli ordini professionali degli ingegneri, degli architetti, dei geologi, degli agronomi e degli avvocati, per “chiedere il loro contributo nella formulazione delle osservazioni alla carta dei siti potenzialmente idonei per la localizzazione del deposito nazionale dei rifiuti radioattivi”.

Le note, secondo quanto reso noto dall’ufficio stampa della giunta regionale, sono state inviate in seguito alla riunione con i Comuni lucani eventualmente interessati dal progetto della Sogin, “dalla quale è mersa la totale unanime contrarietà della Regione e delle altre istituzioni locali sull’ipotesi di localizzare in Basilicata il sito unico dei rifiuti radioattivi”.