Visite Articolo:
99

Il centrodestra lucano, ancora una volta, mette in scena uno spettacolo indecoroso che svilisce le istituzioni. La seduta congiunta prevista in mattinata, per il rinnovo degli uffici di presidenza delle quattro Commissioni Consiliari Permanenti è saltata a causa della mancanza del numero legale. Soliti giochetti di bassa cucina da parte dei membri della fu maggioranza, presenti al momento dell’apertura dei lavori ma puntualmente latitanti al momento del voto, con l’unica eccezione della consigliera Sileo. La Commissione Sanità non si riunisce da mesi, per il comportamento ostruzionistico del presidente Zullino; come se il tema della Sanità e delle Politiche Sociali fosse quasi un orpello di cui sia possibile disinteressarsi. Nel frattempo le richieste di audizione da parte di cittadini, comitati e associazioni rimangono tristemente inevase.

Ormai i lucani sono costretti, loro malgrado, ad assistere a questi espedienti inqualificabili che offendono le istituzioni ed i cittadini di questa sventurata regione. La maggioranza non esiste più da tempo: Bardi ne prenda atto e stacchi la spina una buona volta!

I Portavoce M5S in Consiglio Regionale della Basilicata

Gianni Perrino

Carmela Carlucci

Gianni Leggieri