EXITO STYLE

sisma-nell’adriatico:-oltre-5-scosse-in-pochi-minuti.-terremoto-avvertito-anche-in-puglia-e-basilicata

Sisma nell’Adriatico: oltre 5 scosse in pochi minuti. Terremoto avvertito anche in Puglia e Basilicata


Visite Articolo:
93

Terremoto oggi in Adriatico centrale alle 14.47, di magnitudo 5.6 a una profondità di 5 chilometri, secondo i dati dell’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia). E’ stata avvertita in molte regioni del Centro Sud, in particolare Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Campania e Lazio (anche a Roma).

Il sisma è stato percepito addirittura nelle Marche, in modo più netto nel Maceratese e nell’Ascolano. Diverse telefonate sono giunte ai vigili del fuoco di Foggia e alla centrale della Protezione civile della Puglia a Bari Palese. Al momento non ci sono segnalazioni di danni.

“La scossa risulta avvertita dalla popolazione – sottolinea in un tweet il Dipartimento della Protezione Civile -. La sala situazione Italia è in contatto con le strutture di protezione civile sul territorio”.

L’epicentro del sisma è vicino all’isola croata di Susac, che si trova davanti a quella di Korcula, nella Dalmazia meridionale, 100 chilometri circa a Nord delle Tremiti. Secondo i dati dell’U.S. Geological Survey, la città italiana più vicina è Vieste, nel Gargano, in provincia di Foggia.

Alle 15 è stata registrata una seconda scossa di magnitudo 4.1, questa volta a una profondità di 10 chilometri. Pochi minuti dopo una nuova replica di 3.4.

La Sala operativa ed il Centro funzionale della Protezione civile regionale stanno analizzando con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia INGV i dati delle scosse di terremoto registrate e avvertite in parte del territorio alle 14.57, di intensità 5.6, cui è seguita una seconda scossa di intensità 4.1 alle 15.00, ed una terza, di intensità 3.4, a oltre 100 km dalle isole Tremiti, nell’Adriatico centrale.

Lo comunica il dirigente della Protezione civile regionale, Mario Lerario.

POST A COMMENT