Roma, travolto e ucciso da portavalori sotto gli occhi del figlio di 16 anni

Spread the love
di Raffaella Troili
Nuovo grave incidente sulle strade di Roma. Questa volta a piazzale Pino Pascali, altezza Palmiro Togliatti, nei pressi del parcheggio dove si svolge Porta Portese due: alle 9 di questa mattina un uomo è morto al Policlinico Umberto I poco dopo essere stato investito da un furgone portavalori della società Argo che trasportava oltre un milione di euro. Barik Abdl cittadino 45enne del Bangladesh stava camminando insieme al figlio di 16 anni, tornavano dall’Ufficio stranieri della Questura. Per i rilievi sono intervenuti gli agenti del V gruppo Prenestino: dovranno verificare se il il conducente del furgone stava rispettando il limite di velocità. L’immigrato, secondo una prima ricostruzione, è sceso sulla carreggiata per aggirare un albero che non gli permetteva di proseguire sullo spartitraffico: il furgone, un Fiat Ducato condotto da R.R. l’ha investito in pieno sotto gli occhi del figlio. Poco dopo è arrivata anche la moglie. L’impatto è stato fortissimo: sotto choc, in lacrime, il conducente del mezzo che si è fermato per i soccorsi e che ora rischia la denuncia per omicidio stradale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.